Le AFFASCINANTI MANIE DEGLI ALTRI (#7)

Le AFFASCINANTI MANIE DEGLI ALTRI è il SETTIMO ROMANZO che Alexander McCall Smith dedica alle “indagini filosofiche” di Isabel Dalhousie. Un altro “giallo filosofico” per chi ama i romanzi fuori da ogni definizione !

Le AFFASCINANTI MANIE DEGLI ALTRI

Alexander McCall Smith

Titolo originale: The Charming Quirks of Others
Prima Pubblicazione : 2010

Traduzione : Giovanni Garbellini
Prima edizione italiana: 2014
Editore : Guanda
Pagine : 266 p.
Genere : giallo

Preceduto da: L’arte perduta della gratitudine

Seguito da : Amori perduti di gioventù

Le AFFASCINANTI MANIE DEGLI ALTRI : descrizione (dal sito dell’editore)

Tra la direzione della «Rivista di Etica Applicata», il compagno Jamie, ormai promesso sposo, e il loro piccolo Charlie, Isabel Dalhousie non ha certo il tempo di annoiarsi. Eppure, quando una donna dall’aria distinta l’avvicina nella gastronomia della nipote per chiederle aiuto, non sa tirarsi indietro.

È una questione delicata: alla Bishop Forbes, prestigiosa scuola maschile di Edimburgo, deve essere nominato un nuovo preside, ma una lettera anonima rischia di compromettere il processo di selezione dei candidati e il futuro dell’istituto.

Uno dei possibili prescelti ha qualcosa da nascondere e tocca a Isabel, con il suo acume e la sua proverbiale discrezione, scoprire di chi si tratti e perché. A rendere il terreno più labile e insidioso, intervengono alcuni spinosi problemi personali, che minano la serenità e le certezze della «detective per caso»: fino a che punto dobbiamo fidarci di coloro che amiamo?

Qual è il confine tra le piccole debolezze, le manie che ci contraddistinguono, e in certa misura possono anche risultare affascinanti, e la colpa, il crimine vero e proprio?

Sullo sfondo, gli affetti e le passioni di sempre – i buoni amici; la ruvida ed energica governante Grace; la nipote Cat e il suo nuovo fidanzato, meno improbabile del solito; l’acquisto di un prezioso cimelio di famiglia –, e una Edimburgo più affascinante e sfaccettata che mai, che Isabel descrive con gli occhi di un’innamorata disposta a perdonarle tutto.

Le AFFASCINANTI MANIE DEGLI ALTRI : l’autore

Alexander (R.A.A.) “Sandy” McCall Smith (Bulawayo, 24 agosto 1948) è uno scrittore e giurista britannico di origini scozzesi. Rinomato esperto di diritto applicato alla medicina e alla bioetica, ha fatto parte di comitati britannici e internazionali. È conosciuto per le sue opere letterarie, in particolar modo per la serie di racconti con protagonista la detective Precious Ramotswe, responsabile della No. 1 Ladies’ Detective Agency.

Cresciuto a Bulawayo , nello Zimbabwe, si trasferisce in Scozia per studiare diritto all’università di Edimburgo. Terminati gli studi, ha insegnato legge all’Università del Botswana. È ritornato a Edimburgo dove vive tuttora. Sposato con Elizabeth, ha due figlie (Lucy ed Emily).

Professore di diritto applicato alla medicina, è stato Presidente del comitato etico del British Medical Journal fino al 2002. È stato anche membro del Comitato internazionale di bioetica dell’UNESCO. 

Le AFFASCINANTI MANIE DEGLI ALTRI : I casi di Isabel Dalhousie (Il club dei filosofi dilettanti)

  1. Il club dei filosofi dilettanti (The Sunday Philosophy Club, 2004) (Guanda, 2006 – Tea, 2007)
  2. Amici, amanti e cioccolato (Friends, Lovers, Chocolate, 2005) (Guanda, 2006 – Tea, 2008)
  3. Il piacere sottile della pioggia (The Right Attitude to Rain, 2006) (Guanda, 2007 – Tea, 2009)
  4. L’uso sapiente delle buone maniere (The Careful Use of Compliments, 2007) (Guanda, 2008 – Tea, 2010)
  5. Pratiche applicazioni di un dilemma filosofico (The Comforts of Saturdays, 2008) (Guanda, 2011 – Tea, 2012)
  6. L’arte perduta della gratitudine (The Lost Art of Gratitude, 2009) (Guanda, 2013 – Tea, 2014)
  7. Le affascinanti manie degli altri (The Charming Quirks of Others, 2010) (Guanda, 2014 – Tea, 2015)
  8. Amori perduti di gioventù (The Forgotten Affairs of Youth, 2011) (Guanda, 2017)
  9. (The Uncommon Appeal of Clouds, 2012)
  10. (The Novel Habits of Happiness, 2015)
  11. (A Distant View of Everything, 2017)
  12. (The Quiet Side of Passion, 2018)

Le AFFASCINANTI MANIE DEGLI ALTRI : breve riassunto e commento personale

Isabel è seduta al tavolino di un caffè con il suo caro amico Guy Peploe. Vuole infatti acquistare un dipinto di Sir Henry Raeburn, «Ritratto della signora Alexander Allan con sua nipote». Isabel è disposta a fare una follia per quel quadro, perché la bambina nel dipinto è una sua ava. Guy deve provare ad acquistare il dipinto.

Come spesso capita, mentre Isabel aiuta Cat nella sua gastronomia, una donna la saluta. Si chiama Jillian Mackinlay e si sono incontrate ad una cena. Jillian ha bisogno del suo aiuto e della sua discrezione. Suo marito Alex fa parte del consiglio d’amministrazione di una prestigiosa scuola, la Bishop Forbes School.

Siccome il preside attuale, Harold Slade, ha annunciato che intende assumere la guida di una scuola internazionale a Singapore:

abbiamo cercato un sostituto…alla fine si è arrivati a una rosa di tre candidati molto validi, tutti scozzesi… ma poi mio marito ha ricevuto una lettera anonima. Parlava di uno dei candidati. Purtroppo, però, non specificava quale.

Nella lettera si insinuava che uno dei candidati aveva qualcosa da nascondere…

«Ci serve una persona molto discreta, e mi dicono che tu lo sei. Ci serve qualcuno che indaghi e scopra quale dei tre ha… be’, ha un passato.»

Naturalmente Isabel accetta di aiutare la donna. Jamie intanto è distratto. Una sua collega, Prue, gli ha rivelato che le restano solo pochi mesi di vita e non si oppone come suo solito al “ficcanasare” della compagna.

Ben presto Isabel scopre che i candidati non le sono proprio estranei. Infatti Grace, la sua governante, conosce uno dei tre uomini, John Fraser, mentre addirittura Cat esce con un altro candidato, Gordon Leafers:

Ora lei aveva un interesse nella faccenda, e avrebbe dovuto dichiararlo. Non poteva cominciare a indagare sul fidanzato di una parente: era contro ogni regola, posto che ce ne fossero.

Grazie alle riunioni alle quali partecipa Grace, Isabel scopre che Fraser ha qualche preoccupazione e spiega a Jamie di avere una “pessima sensazione” sull’uomo:

«Sai, ho una sensazione pessima riguardo a John Fraser. … Che abbia ucciso qualcuno.»

Jamie prova a farla ragionare:

«Isabel, ascoltami. Siamo a Edimburgo. Edimburgo. Qui di assassini non ce ne sono. Al massimo la gente ha qualche piccola debolezza… Piccole manie»

La fantasia di Isabel intanto galoppa e le domande che si pone fanno riflettere anche noi… Ma stavolta Isabel ha anche delle grane personali da affrontare. Infatti Jamie le nasconde qualcosa. Pensando al peggio, chiede consiglio al suo amico Peter, che sia lei a cercare un motivo per interrompere la relazione con Jamie, vedendo cose che non esistono?

«Gli amici veri» rispose Peter «devono correre il rischio di dire certe cose, se non altro per sgombrare il campo dai dubbi. Perciò sei convinta di voler continuare il tuo rapporto con Jamie. Sei sicura di volerlo sposare?»

Intanto la sua indagine prosegue e la porterà a scoprire altre strane connessioni… e la metterà addirittura davanti al quadro che tanto desidera!

Approfitterà della sua fortuna? Isabel ci stupirà con il suo comportamento “virtuoso” e come spesso mi capita nei romanzi di questa serie mi sono commossa…

Ogni volta che leggo i libri di Isabel Dalhousie mi ritrovo a riflettere su argomenti che di solito non mi interessano. Perché, diciamocelo chiaramente, non stiamo troppo a pensare a quello che è il nostro comportamento. Invece Isabel ci spinge a riflettere e ad agire con maggiore consapevolezza.

E per una volta, Isabel non solo pensa, ma agisce, prendendo di petto la situazione! Ci stupirà.

Vi consiglio il libro se amate la filosofia e i gialli “leggermente impegnati”, che riguardano misteri piuttosto che omicidi.

VOTO : 8 / 10

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!