Crea sito

FAGIOLI NERI che cosa sono

FAGIOLI NERI che cosa sono

Io li uso in cucina da molti anni, perché ricchi di proteine e preziosi antociani. E in questo periodo, in cui sono “costretta” ad inserire nella mia dieta alimenti che non amo troppo, li sto mangiando anche più spesso, forse per consolarmi delle “imposizioni”… Infatti sono perfetti per preparare tanti dolci senza uova, latte e farina! Non ci credete??? allora leggete l’articolo!

CARATTERISTICHE GENERALI

fagioli neri sono sempre più diffusi anche da noi. Presente soprattutto nella tradizione culinaria delle Americhe, viene chiamato in vari modi:

  •  frijol negro e habichuela negra in spagnolo
  • in portoghese feijão preto
  • black turtle bean (il fagiolo della tartaruga nera!) in inglese.

I fagioli neri si trovano ormai anche nei supermercati. In passato, invece, erano reperibili solo in alcuni negozi specialistici, tipo erboristerie e negozi per vegetariani o vegani.

Il fagiolo nero è ricco di antociani (antiossidanti molto importanti nella prevenzione di numerose malattie) e, rispetto ad altri tipi di fagioli, ha una consistenza più cremosa. Per questo motivo, spesso viene cotto a lungo, in modo che si disfi e crei una densa crema.

Come si usano

I fagioli neri si trovano sia già pronti in barattolo o secchi. Quelli secchi necessitano di una notte di ammollo (6-8 ore), poi vanno cucinati in acqua per circa un’ora.

Una volta cotti i fagioli neri possono essere consumati con insalate o come contorno o aggiunti a salse.

Si possono aggiungere anche nei minestroni ai quali conferiscono un colore molto scuro e che esaltano tutto il loro sapore.

Una delle ricette più comuni è quella dei frijoles refritos, cioè fagioli stracotti. Se volete provarla, CLICCATE QUI.  I frijoles refritos costituiscono un contorno molto nutriente e dall’elevato apporto proteico (è un piatto consigliato soprattutto ai vegetariani, ma anche agli sportivi). Questa densa crema di fagioli neri si può utilizzare anche per preparare degli snack e dei crostini, ad esempio in accompagnamento alle tortillas, di mais o di grano.

Ma, attenzione: i fagioli neri si prestano bene anche per I DOLCI! La ricetta più in voga è la torta di fagioli neri e cioccolato, un abbinamento insolito ma sicuramente sano e da provare.

E io li uso anche per preparare creme dolci senza nocciole, a cui sono allergica. E credetemi sulla parola: la cheesecake con i fagioli neri è una vera bomba!

PROPRIETÀ E BENEFICI PER LA SALUTE

Alcune ricerche hanno sottolineato il particolare valore benefico dei fagioli neri sull’intestino. Le preziose sostanze contenute in questi legumi favorirebbero il corretto funzionamento della flora intestinale e preverrebbero la formazione di tumori al colon. Come già accennato, la parte esterna del fagiolo è ricchissima di antociani, sostanze antiossidanti che combattono l’azione dannosa dei radicali liberi.

Gli antociani svolgono un’azione protettiva sul sistema circolatorio, favorendo la salute e il benessere del cuore e dei vasi sanguigni. Stimolano inoltre il sistema immunitario.

Rispetto ad altri tipi di fagioli, sono più ricchi di fibre e proteine.

Ad esempio: contengono 21 g di proteine, contro i 9 g dei borlotti.

Migliorano quindi il benessere dei muscoli e sono un pasto sano e gustoso per chi ha uno stile di vita attivo e pratica sport. Sono anche più ricchi di sali minerali rispetto agli altri fagioli, come Fosforo, Potassio, Sodio, Calcio e Ferro.

Ad esempio: mentre i borlotti contengono 46 mg di calcio, i neri ne contengono 123 mg

I fagioli neri contengono una buona percentuale di vitamine del gruppo B e sono un’ottima fonte di carboidrati. Hanno infine di un basso indice glicemico e sono privi di colesterolo.

L’alto contenuto di fibre li rende ottimi per favorire la digestione e prevenire la stipsi. Inoltre le fibre :

  • servono a tenere basso il livello del colesterolo nel sangue,riducendo così l’insorgenza di malattie cardiache;
  • aiutano a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue e, di conseguenza, riducono il rischio di diabete

(se volete approfondire, potete leggere un interessante articolo, che ho trovato  su  https://sorgentenatura.it/speciali/fagioli-neri, in cui venivano evidenziate le molte qualità dei fagioli neri).

CONFRONTO CON I FAGIOLI BORLOTTI:

Nella colonna centrale i valori riferiti ai fagioli neri, mentre nella colonna di destra potete leggere i valori relativi ai borlotti.

Potete così vedere come i valori dei minerali e delle vitamine, nei fagioli neri sono più che doppi rispetto ai borlotti

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!