Crea sito

TARTUFINI DI FAGIOLI NERI e COCCO

TARTUFINI DI FAGIOLI NERI e COCCO

Come vi ho accennato nell’articolo dedicato ai fagioli neri, questa settimana praticamente ho mangiato questo tipo di fagioli in tutte le salse. In effetti quando cuocio i legumi ne faccio una bella scorta, per poterli usare poi in diverse preparazioni. La scorsa settimana è stata la volta dei fagioli rossi, la prossima toccherà ai ceci!

Ma torniamo ai nostri tartufini: sono dolcetti facilissimi, che non necessitano di cottura e sono perfetti per una merenda proteica ma anche per un delizioso fine pasto!

Io li abbino spesso ad una crema dolce, come quella di mandarini o arance, che preparo senza uova e latte. E al Maritozzo piacciono con la crema alle fragole, fatta alla stessa maniera!

Se i vostri figli non mangiano legumi, questo è un bel modo per farglieli scoprire… ma nei prossimi giorni ne vedrete delle belle con i legumi. Ormai mi conoscete: la Quaresima mi ispira sempre tantissimo! Ora però basta chiacchiere e mettiamoci al lavoro!

TARTUFINI DI FAGIOLI NERI e COCCO : la ricetta

  • DIFFICOLTA’ : molto bassa
  • PREPARAZIONE : 10 minuti
  • COTTURA :  –
  • COSTO : basso
  • RIPOSO : 60 minuti

INGREDIENTI

  • FAGIOLI NERI COTTI 300 g (Potete usare anche quelli in scatola, dopo averli risciacquati della salamoia di conservazione)
  • CACAO AMARO IN POLVERE 50 g
  • FARINA DI COCCO 4-5 cucchiai (POTETE USARE frutta secca tritata, CORN FLAKES OPPURE crusca di avena. Potete anche aggiungere biscotti tritati: in questo caso non unite zucchero)
  • ZUCCHERO DI CANNA 70 – 100 g

⇒ Per la copertura, a scelta tra:

  • Cacao amaro
  • Cocco rapè
  • Mandorle, noci, pistacchi, nocciole … tritate
  • zuccherini colorati…

PREPARAZIONE

Mettete nel mixer i fagioli ed unite lo zucchero. Frullate fino a renderli cremosi. Unite quindi il cacao e il cocco e amalgamate il tutto con un ultima frullata.

Se il composto vi sembra troppo appiccicoso, unite altra farina di cocco oppure cacao.

L’ultima volta ho lasciato troppa acqua di cottura e alla fine ho dovuto aggiungere quasi 100 g di farina di cocco e altri 50 g di cacao!

Ho preparato tartufini per un reggimento!

Una volta preparato il composto, prelevatene un poco e formate delle palline con le mani. Man mano che le preparate, adagiatele su un piatto.

Quando avrete finito tutto l’impasto, mettete i tartufini in frigorifero e fate rassodare per almeno un’ora.

Trascorso questo tempo, togliete le palline dal frigo e ricopritele con la copertura che preferite: mettete ad esempio in un piatto la farina di cocco e fatevi rotolare i tartufini in modo da ricoprirli su tutta la superficie.

Ora non vi resta che addentarli!

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!