Crea sito

TONOSALATA. Insalata di tonno greca

TONOSALATA. Dalla Grecia una gustosa preparazione spalmabile

Stamattina voglio proporvi alcuni degli strani antipasti greci, che a noi sembrano più salse di accompagnamento che piatti veri e propri.

Come abbiamo accennato in un precedente articolo (vedi QUI), in Grecia non si usa il primo piatto, ma si comincia sempre con un’ampia scelta di  “mezedes”.

Il più famoso di questi antipasti è senza dubbio lo tzatziki, ma esistono molte altre preparazioni altrettanto buone.

La tonosalata è una gustosa crema di tonno, che si serve insieme alla pita per iniziare un bel pasto greco. E quando vi prende la nostalgia di Grecia, è veramente un toccasana!

Potete anche usare questa salsa come condimento per un’insalata di pasta o di riso oppure come farcitura per uova o verdure. A me piace molto insieme all’avocado

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: – Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 200 g Tonno al naturale (Potete anche usare tonno sottolio ben scolato)
  • 1 cucchiaio Cipolla bianca (tritata finemente)
  • 1 cucchiaio Prezzemolo (tritato finemente)
  • 1 cucchiaino Concentrato di pomodoro (Potete usare anche un cucchiaino di ketchup)
  • 1 cucchiaio maionese (Io non lo metto: preferisco aggiungere due cucchiai di yogurt greco)
  • 1 cucchiaio Yogurt greco
  • 1 cucchiaino Origano essiccato
  • 1 Spruzzata di aceto di vino bianco (Per una nota più decisa potete usare anche aceto balsamico)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe (oppure peperoncino)

Preparazione

  1. Mettete tutti gli ingredienti nel bicchiere di un frullatore e frullate fino ad ottenere una crema della consistenza desiderata.

    Ponete quindi la crema di tonno in frigorifero fino al momento di servirla.

Note

TONOSALATA. Qualche curiosità sui mezedes

Pensate: i Greci amano talmente tanto questi stuzzichini che esistono locali che servono solo ed esclusivamente questo tipo di piatti.

Mezes è il singolare di mezedes (Μεζέδες).

Sono golosi, coloratissimi e veramente vari. Di solito, questi stuzzichini servono ad aumentare l’appetito e ad impedire di bere alcolici a stomaco vuoto, Si tratta di cibi particolarmente salati e piccanti, che aumentano la sete e la voglia di bere. In genere infatti sono accompagnati da un buon bicchiere di retsina, il tipico vino resinato, oppure dal ben più alcolico ouzo.

Se volete preparare un bel pasto greco, potete tranquillamente portare in tavola una bella carrellata di queste salse. Vedrete tutti felici!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *