Crea sito

IL GELATO DI CREMA. LA RICETTA BASE

Dice il saggio:

Prima di imparare a correre si deve imparare a camminare

E quindi, prima di parlare di variazioni, avrei dovuto postare la ricetta base per la preparazione del gelato.

Rimedio con un lieve ritardo alla mia omissione, scusandomi per l’imprecisione.

Ricordiamo che abbiamo classificato i gelati (vedi QUI) in

  • GELATI DI CREMA: si preparano con latte, zucchero e tuorli d’uovo in proporzioni ben precise e fisse
  • GELATI DI FRUTTA : contengono polpa o succhi di frutta a cui si aggiunge LATTE (per gelati molto cremosi) oppure ACQUA (per gelati più leggeri)

Vi posto la ricetta base del gelato di crema.

PROPORZIONI :

Ogni 70 g  di  LATTE vanno aggiunti 30 g di PANNA, 20 g di ZUCCHERO  e 1 TUORLO

Usando questi rapporti, potete ottenere qualsiasi gusto, certi che il vostro gelato sarà sempre cremoso e “spatolabile” (cioè lavorabile con una spatola)

RICETTA BASE DEL GELATO. GLI INGREDIENTI

  • Latte intero g 350
  • Panna g 150
  • Zucchero semolato g 140
  • Stecca di vaniglia 1
  • tuorli 5

RICETTA BASE DEL GELATO. STRUMENTI

  • Un pentolino
  • Un termometro digitale
  • una ciotola
  • Frusta a mano
  • Colino

FACOLTATIVO: GELATIERA

RICETTA BASE DEL GELATO. PROCEDIMENTO

(Appena torno a casa aggiungerò le foto!)

FASE 1: Riscaldare latte e panna

  • Scaldare i 350 g di latte e i 150 g di panna con 70 g di zucchero e la stecca di vaniglia
  • Portare ad una temperatura di 65 -70 °C.
  • Spegnere e lasciare raffreddare prima di procedere con la fase 2

FASE 2: Sbattere le uova

  • In una ciotola, sbattere i 5 tuorli.
  • Unirvi poi i restanti 70 g di zucchero e mescolare leggermente con una frusta a mano, finché l’insieme non risulterà ben amalgamato e non troppo schiumoso

FASE 3: Ottenere la crema base

  • Versare il liquido della fase 1, ormai freddo, sulle uova, mescolando con una frusta per amalgamare bene. Dobbiamo ottenere una classica crema inglese.
  • Mettere il composto sul fuoco e portare ad una temperatura tra gli 82 e gli 85°C (per pastorizzare le uova)
  • Mescolare e schiumare la superficie.

LA CREMA NON DEVE PRENDERE BOLLORE, ALTRIMENTI SI DISGREGA (in parole povere: IMPAZZISCE)

 

 

  • Filtrare la crema per eliminare la stecca di vaniglia ed eventuali grumi.
  • Lasciate raffreddare, prima a temperatura ambiente e poi in frigo per qualche ora

FASE 4: IL GELATO, FINALMENTE

  • Quando la crema si sarà raffreddata, versatela nella gelatiera, azionandola secondo le istruzioni
  • Togliere il gelato dalla gelatiera e fare riposare un paio di ore nel congelatore, prima di servire

SE NON AVETE LA GELATIERA: 

Dopo aver fatto raffreddare la base, mettetela nel congelatore e mescolatela con un cucchiaio di legno ogni mezzora per le successive 4 ore.

RICETTA BASE DEL GELATO. CARATTERISTICHE NUTRIZIONALI

Gli ingredienti principali del gelato sono il latte intero,la panna, lo zucchero e le uova. Un gelato ricco di grassi, proprio per la presenza della panna.

Il gelato è abbastanza ricco di calcio, fosforo, vitamina A e alcune Vitamine del gruppo B (essenzialmente B1 e B2), essendo fatto con latte intero.

 

RICETTA BASE DEL GELATO. VALORI NUTRIZIONALI

In media, 100 g di questo gelato apportano (Fonte FDA)

  • Energia :207 kcal
  • Grassi:11 g
  • Carboidrati:23.6 g
  • Proteine:3.5 g
  • Acqua:61 g

DALLA RICETTA BASE IN POI…

Se vogliamo ottenere gusti diversi dalla vaniglia, possiamo unire alla base, prima di metterla sul fuoco (punto 1 fase 3), cioccolato fuso, nocciole tritate, caffè, purea di frutta…

Vi proporrò alcune ricette nei prossimi giorni

 

 

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!