Crea sito

Vellutata di zucca e frittata di cime di rapa

Un grande ritorno…la zucca!

Povero il mio Maritozzo…lo sto tormentando perché non so più che inventarmi per variare la sua passata di verdure…

Stasera ho attinto alle preziose risorse del mio congelatore ed ho preparato una crema di zucca BUONISSIMISSIMA!

Per completare, ho frullato pure le cime di rapa ed ho fatto una specie di stracciatella con due uova…

Un pò sbilanciato, come piatto, ma non so più come introdurre le proteine nella “dieta liquida” di questi giorni…

  • Preparazione: 5
  • Cottura: 20
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 250 g Zucca
  • 100 g Cime di rapa
  • 1 cipolla
  • 1 rametto Rosmarino
  • 2-3 foglie Salvia
  • q.b. Sale
  • 200 ml Latte scremato
  • 2 Uova
  • 3 cucchiai PArmigiano Grattugiato
  • q.b. Peperoncino (Facoltativo)

Preparazione

  1. FASE 1: Preparare LE VERDURE

    • Sbucciate la cipolla e tritatela piuttosto grossolanamente
    • Lavate e tritate rosmarino e salvia.
    • Tagliate la zucca a cubetti
  2. FASE 2: CUOCERE LE VERDURE

    • In una pentola piuttosto capiente, mettete sul fondo metà della cipolla tritata, aggiungete un bicchiere di acqua e poi unite la zucca e il trito di rosmarino e salvia. Salate e cuocete per 15 minuti, fino a che la zucca sarà bella morbida
    • In un’altra pentola, mettete la cipolla rimasta e le cime di rapa, un bicchiere di acqua e fate cuocere per 10 – 15 minuti, fino a che le verdure sono ben cotte. Potete cuocere anche nel microonde per 5 minuti.
  3. FASE 3: PREPARARE LA VELLUTATA DI ZUCCA

    • Appena la zucca sarà cotta, frullatela con un frullatore ad immersione, unite metà del latte e due cucchiai di parmigiano ed amalgamate il tutto.
  4. Se vi piace, potete aggiungere del peperoncino tritato

  5. FASE 4: FARE LA FRITTATA CON LE CIME DI RAPA

    • Frullate le cime di rapa con il frullatore ad immersione.Aggiungete il latte rimasto e il parmigiano.
    • Rompete le uova in un  piatto e sbattetele leggermente con una forchetta
    • Mettete a scaldare una padella antiaderente e versatevi la purea di cime di rapa. Aggiungete le uova e mescolate bene. Fate rapprendere la frittata, mescolando con un cucchiaio.
  6. NOTA: io non ho aggiunto olio. Ma potete tranquillamente mettere a scaldare la padella con un cucchiaino di olio e poi unire la purea di cime di rapa e le uova

  7. FASE 5: IMPIATTARE

    Sul fondo di un piatto da minestra, versate due mestoli di vellutata di zucca. Al centro disponete qualche cucchiaio di “stracciatella/frittata” di cime di rapa e servite tiepido.

    Se non avete problemi di denti, potete aggiungere qualche crostino di pane

Note

Un piatto che si può gustare caldo in inverno e freddo o tiepido in estate. Il sapore dolce della zucca si sposa a meraviglia con quello leggermente amaro delle cime di rapa.

Delizioso.

LE  CIME DI RAPA- Brassica rapa sylvestris

Le cime di rapa appartengono alla famiglia delle Brassicaceae. Note per le loro proprietà remineralizzanti e disintossicanti, sono anche molto utili in gravidanza perché ricche di acido folico. Scopriamole meglio.

Proprietà delle cime di rapa

Le cime di rapa sono ricche di minerali, soprattutto calcio, fosforo e ferro, e vitamine, in particolare A, B2 e C. Questi ortaggi, inoltre, sono piuttosto ricchi di proteine.

Per assimilare al meglio il ferro contenuto nelle cime di rapa è consigliabile mangiarle leggermente sbollentate in acqua salata e condite con limone.

Le cime di rapa hanno proprietà disintossicanti e sono poco caloriche. Il loro contenuto di acido folico le rende un alimento particolarmente utile in gravidanza. Hanno notevoli proprietà antiossidanti e aiutano l’organismo a disintossicarsi e depurarsi. Sono, inoltre, utili in caso di astenia.

Composizione e valori nutrizionali

Le cime di rapa hanno un basso apporto energetico, pari a 22 kcal per 100 g.

La sua composizione chimica media è la seguente:

  • 89 g  di acqua
  • 4 g di proteine
  • 0,3 g  di lipidi
  • 2 g  di carboidrati
  • 2.2 mg  di fibra
  • Colesterolo 0 g
  • Vitamina A 5 µg
  • Acido Ascorbico o Vitamina C 86 mg

USI IN CUCINA

La cima di rapa è largamente utilizzata e molto diffusa nella cucina tradizionale meridionale, in particolare in quella pugliese e campana. Viene consumata cotta e rappresenta l’ingrediente principale di numerosi piatti tipici della cucina pugliese, tra cui le famose “orecchiette alle cime di rape”, gli “strascinati e cime di rape” , le “rape stufate col peperoncino”, “fave e rape”, “cime di rapa lesse condite con olio extravergine di oliva”).

Per ulteriori dettagli vi rimando alla scheda che sto preparando

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *