Crea sito

Insalata di cavoletti, zucca, mele e quinoa

Insalata di cavoletti di Bruxelles zucca, mele e quinoa. Un gustoso piatto unico buono sia caldo che freddo

Avevo cotto un po’ troppa quinoa e non sapevo che farne…allora ho preparato una padellata di verdure e l’ho aggiunta alla fine.

Buonissima!

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 – 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 200 g Quinoa (già lessata)
  • 250 g Zucca
  • 200 g mele
  • 100 g Cavoletti di Bruxelles
  • 100 g Feta (Facoltativo)
  • 1 cucchiaio Erbe aromatiche (io ho usato origano,basilico e timo)
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. pepe o peperoncino (Facoltativo)
  • q.b. Zenzero (Facoltativo)
  • 1 cucchiaio Salsa di soia (Facoltativo)
  • 1 cucchiaino Senape (Facoltativo)

Preparazione

    • Eliminate la buccia dalla zucca, i semi e i filamenti.
    • Tagliatela quindi a dadini piuttosto piccoli, in modo che cuocia in fretta
    • Lavate la mela, privatela del torsolo centrale e tagliatela a pezzetti
    • Eliminate le foglie esterne ai cavoletti di Bruxelles, tagliate via la base, lavateli sotto acqua corrente e quindi sfogliateli oppure divideteli in quattro parti.
    •  Mettete la zucca e le mele in una padella antiaderente e aggiungete 100 ml di acqua, la senape e la salsa di soia.
    • Se usate zenzero fresco, aggiungete un po’ di zenzero grattugiato
    • Fate cuocere per 5 minuti coprendo con un coperchio
    • Unite quindi i cavoletti di Bruxelles e fate cuocere per altri 10 minuti
    • Spegnete il fornello e aggiungete la quinoa e, se volete, la feta sbriciolata.
    • Mescolate tutto e servite
  1. Potete servire questo piatto anche freddo, come insalata di cereali

Note

Insalata di cavoletti, zucca, mele e quinoa. La quinoa

La quinoa (Chenopodium quinoa) è una pianta appartenente alla famiglia delle Chenopidacee. Priva di glutine, è invece ricca di proteine, carboidrati e fibra alimentare. E’ spesso definita pseudo – cereale, come il grano saraceno e il miglio. 

La quinoa non è una graminacea e non contiene glutine, è quindi adatta a chi soffre di celiachia. È molto ricca di proteine (14 g ogni 100 g), carboidrati e fibra alimentare.

Nella sua composizione sono presenti due aminoacidi essenziali molto importanti per il buon funzionamento dell’organismo: lisina e metionina. La metionina, in particolare, aiuta il metabolismo dell’insulina.

Contiene, inoltre, una buona quota di minerali e vitamine, in particolare magnesio, vitamina C e vitamina E.

100 grammi apportano circa 350 calorie.

Essendo un alimento molto nutriente, il suo consumo è consigliato soprattutto a bambini, donne in gravidanza, sportivi e convalescenti. Per il suo elevato contenuto proteico, la quinoa è una valida alternativa agli alimenti proteici di origine animale.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *