Crea sito

Gelato american taste (banana e sciroppo d’acero)

Un nuovo gusto, che mi ricorda uno dei miei dolci preferiti: pancakes con banane, panna e taaanto sciroppo d’acero.
Buonissimo…da leccarsi le orecchie 🙂

Completate con arachidi sbriciolate e vi sentirete …al settimo cielo!

Si può fare tranquillamente senza gelatiera: vi basterà mettere la base nel freezer e mescolare ogni ora con un cucchiaio di legno per le successive quattro ore.

  • Preparazione: 5 minuti + il tempo di raffreddamento e di mantecatura
  • Cottura:
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 1 kg di gelato
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 400 g Banane
  • 250 ml Panna (Io uso quella vegetale senza lattosio)
  • 200 ml Latte (io ho usato quello di soia)
  • 100 ml Sciroppo d'acero

Preparazione

  1. FASE 1: PREPARARE LA BASE

    • Tagliate a pezzi 400 g di banane molto mature (io ne ho usate 3) e metteteli nel bicchiere di un frullatore
    • Riducete in purea
    • Aggiungete lo sciroppo d’acero, la panna e il latte ed amalgamate alla purea di banana
  2. FASE 2: MANTECARE 

    CON LA GELATIERA

    • Versate la base nella ciotola della gelatiera e fate andare secondo le istruzioni della vostra apparecchiatura.
    • Quando il gelato sarà pronto, mettetelo in freezer per un paio d’ore prima di consumarlo
  3. SENZA GELATIERA

    Versate la base in un contenitore e mettetelo in frigo. Dovrete mescolarlo con un cucchiaio di legno ogni ora per  le successive 4 ore

Note

American taste…quanti ricordi!

…..Colazioni luculliane in giro per il mondo… la nostra indimenticabile avventura lontano dalla civiltà in Québec, in un’antica aceraia convertita in agriturismo…In mezzo ad un bosco, soli soletti, io e il Maritozzo abbiamo avuto la nostra bella dose di horror movie!

Ma sto andando, come al solito, fuori tema.

Volevo parlarvi velocemente dello

SCIROPPO D’ACERO.

Il famoso dolcificante naturale di origine canadese non è soltanto un valido sostituto dello zucchero; contiene infatti molte sostanze benefiche. Lo sciroppo d’acero è un prodotto naturale che si può impiegare come alternativa allo zucchero raffinato bianco. Dal punto di vista nutrizionale, si differenzia per l’inferiore apporto calorico: 10 g, in pratica un cucchiaino, apportano solo 26 kcal, molte meno delle 40 kcal dovute alla stessa quantità di saccarosio.

Lo sciroppo d’acero contiene circa il 67% di carboidrati semplici e una discreta quantità di micronutrienti: buona soprattutto la concentrazione di alcuni sali minerali come calcio, ferro, zinco e manganese. Alcuni studi hanno evidenziato che questo sciroppo è una buona fonte di antiossidanti. Nello sciroppo d’acero è presente anche una buona quantità di acido malico: noto per la sue qualità sialogoghe (stimola cioè la produzione di saliva). In alcuni studi questo acido ha dimostrato di avere proprietà defaticanti e antidolorifiche.

Bellissimo l’articolo su IFood, relativo alla raccolta della linfa degli aceri (vedi QUI). Mi ha riportato alla SUCRERIE DE LA MONTAGNE

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *