Crea sito

ZUCCA LE PREPARAZIONI BASE. MOSTARDA

ZUCCA LE PREPARAZIONI BASE. MOSTARDA

Per concludere con la nostra cucurbitacea preferita…

Concluderemo la settimana lavorando con la zucca! Dopo aver imparato ad acquistarla, conservarla, congelarla, tagliarla e cuocerla arrosto, ora usiamola un po’!


PER APPROFONDIRE


ZUCCA LE PREPARAZIONI BASE. MOSTARDA

LA MOSTARDA : CHE COS’È

La mostarda è una preparazione utilizzata per condire e insaporire i piatti. Si può ottenere praticamente con qualsiasi frutta o verdura, con l’aggiunta di senape (polvere o estratto)

Proprio la senape fa si che, di solito, le mostarde si abbinino a piatti salati, ma a volte sono abbinate anche ai dolci.

In alcune preparazioni la mostarda assume la consistenza cremosa di una marmellata, mentre in altre ricette i pezzi di frutta rimangono interi. Tra gli ingredienti più utilizzati per preparare la mostarda fatta in casa troviamo la zucca, le mele cotogne, le pere e l’uva, con aggiunta di senape o di zenzero.

Nel corso degli anni, ho provato infinite varianti di questa preparazione. La ricetta che però mi piace di più è quella che segue. Potete variare le dosi a vostro gusto, aggiungendo o togliendo gli ingredienti che non vi soddisfano

ZUCCA LE PREPARAZIONI BASE. MOSTARDA: LA RICETTA

⇒ INGREDIENTI (PER DUE VASETTI DI MOSTARDA)

  • 500 g di zucca tagliata a pezzetti (potete anche fare metà zucca e metà pere o mele)
  • 150 g di zucchero
  • 1 macinata di pepe (facoltativo)
  • 1 cucchiaino di zenzero (in polvere o grattugiato fresco) Facoltativo
  • 1 cucchiaio di senape (di meno se volete un gusto più delicato)
  • 1 pizzico di sale fino

⇒ PROCEDIMENTO

FASE 1: PREPARARE LA BASE

  • Mettete in una ciotola capiente la zucca precedentemente pulita e tagliata a pezzi non troppo piccoli
  • aggiungete lo zucchero e lo zenzero, se ne usate. Mescolate e mettete in frigo a riposare per tutta una notte.

FASE 2: CUOCERE LA MOSTARDA

  • Versate la zucca, con il liquido che avrà rilasciato, in una pentola antiaderente, ed aggiungete il cucchiaio di senape. 
  • Ponete la pentola sul fuoco e fate cuocere, a fuoco lento, per 15 minuti. La mostarda di zucca è pronta!
  • Potete decidere di lasciarla a tocchetti oppure  frullare il tutto con un frullatore ad immersione.

FASE 3: STERILIZZARE PER CONSERVARE

  • Lavate accuratamente due – tre vasetti e i loro tappi. Fateli asciugare prima di mettervi la mostarda
  • Versate la mostarda nei vasetti di vetro 
  • Chiudete i vasetti con i loro coperchi e metteteli in una pentola in cui avrete messo un canovaccio 
  • Coprite completamente con acqua fredda ed avvolgete i vasetti con il canovaccio. Serve ad evitare che i vasetti si urtino e si rompano
  • Chiudete la pentola con un coperchio e portate ad ebollizione

  • Fate bollire per 20 minuti dall’inizio dell’ebollizione.
  • Spegnete il fuoco 
  • Fate raffreddare i vasetti nella pentola PRIMA DI SPOSTARLI
  • Questa mostarda di zucca è ideale per accompagnare i bolliti, ma è buonissima anche con formaggi stagionati, o semi stagionati. Provate con le focacce che posterò più tardi

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!