VUOTO PER I BASTARDI DI PIZZOFALCONE (9)

VUOTO PER I BASTARDI DI PIZZOFALCONE è il NONO romanzo che De Giovanni dedica alle indagini e alle vite dei “reietti” del commissariato di Pizzofalcone. Vi racconto perché mi è piaciuto

VUOTO PER I BASTARDI DI PIZZOFALCONE

Maurizio de Giovanni

Editore: Einaudi

Prima pubblicazione:  2018

Pagine: 352 p.

Genere: romanzo giallo, poliziesco

Serie : le indagini dell’Ispettore Lojacono

PRECEDUTO DA : Souvenir per i bastardi di Pizzofalcone,

Seguito da: Nozze per i Bastardi di Pizzofalcone

VUOTO PER I BASTARDI DI PIZZOFALCONE : il libro (dal sito dell’editore)

Una professoressa di Lettere di un istituto tecnico scompare nel nulla. E se non fosse per una collega, nessuno se ne preoccuperebbe. Il marito, un ricco industriale, sostiene che la donna se ne sia andata di propria volontà, e non esistono prove del contrario.

Approfittando di un momento di tregua nel lavoro, gli uomini di Palma, cui si è aggiunto un elemento per coprire l’assenza forzata di Pisanelli, decidono di cominciare un’indagine in modo informale.

Scopriranno che anche le vite più piene possono nascondere un vuoto incolmabile. Un vuoto che ha innumerevoli colori: uno per ogni paura, uno per ogni orrore.

I BASTARDI DI PIZZOFALCONE

  • Luigi Palma, detto Gigi: vicequestore. Vuoto di potere.
  • Giorgio Pisanelli, detto il Presidente: sostituto commissario. Vuoto di forze.
  • Elsa Martini, detta la Rossa: vicecommissaria. Vuota di passato.
  • Giuseppe Lojacono, detto il Cinese: ispettore. Vuoto di futuro.
  • Francesco Romano, detto Hulk: assistente capo. Vuoto di decisioni.
  • Ottavia Calabrese, detta Mammina: vice-sovrintendente. Vuota di certezze.
  • Alessandra Di Nardo, detta Alex: agente assistente. Vuota di coraggio.
  • Marco Aragona, vorrebbe essere detto Serpico: agente scelto. Vuoto a perdere.

VUOTO PER I BASTARDI DI PIZZOFALCONE : l’autore

Maurizio de Giovanni (Napoli, 31 marzo 1958) è uno scrittore italiano di romanzi gialli.

Nato a Napoli, vive e lavora nella città partenopea. Per partecipare ad un concorso per giallisti emergenti, nel 2005 scrive un racconto ambientato nella Napoli degli anni trenta, I vivi e i morti, con protagonista il commissario Ricciardi.

Il racconto diventerà poi la base del primo romanzo della serie, Il senso del dolore. Nel 2012, De Giovanni decide di cimentarsi con un noir ambientato nella Napoli contemporanea e pubblica Il metodo del coccodrillo, con protagonista l’Ispettore Lojacono, un nuovo personaggio. Con questo romanzo ha inizio una nuova serie, I bastardi di Pizzofalcone, ispirato all’87º Distretto di Ed McBain.

I romanzi di questa serie hanno dato anche origine a una  fiction televisiva. L’anno 2017 vede la pubblicazione del primo di una nuova trilogia di libri di genere mistery chiamata ‘I guardiani’.

Molti dei suoi romanzi sono stati tradotti in inglese, spagnolo, tedesco e francese.

La serie dell’Ispettore Lojacono (I BASTARDI DI PIZZOFALCONE)

  1. 2012 – Il metodo del coccodrillo, Mondadori
  2. 2013 – I bastardi di Pizzofalcone, Einaudi
  3. 2013 – Buio per i bastardi di Pizzofalcone, Einaudi
  4. 2014 – Gelo per i bastardi di Pizzofalcone, Einaudi
  5. 2015 – Cuccioli per i bastardi di Pizzofalcone, Einaudi
  6. 2016 – Pane per i bastardi di Pizzofalcone, Einaudi
  7. 2017 – Vita quotidiana dei bastardi di Pizzofalcone, Einaudi
  8. 2017 – Souvenir per i bastardi di Pizzofalcone, Einaudi
  9. 2018 – Vuoto per i Bastardi di Pizzofalcone, Einaudi
  10. 2019 – Nozze per i Bastardi di Pizzofalcone, Einaudi
  11. 2020 – Fiori per i Bastardi di Pizzofalcone, Einaudi
  12. 2021 – Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone

VUOTO PER I BASTARDI DI PIZZOFALCONE : breve riassunto e commento personale

Se avete letto i precedenti capitoli della serie, anche voi sarete ben felici di ritrovare i personaggi della “Banda di Pizzofalcone”.

Che stavolta si arricchisce di un nuovo membro (anzi due)! Infatti arriva direttamente dal Piemonte il nuovo innesto nella squadra, per sostituire il povero Pisanelli ormai in pensione!

Anche il nuovo acquisto, Elsa Martini, dimostrerà di avere coraggio da vendere e un profondo senso della giustizia, che l’ha portata a commettere un atto davvero “riprovevole” ma non certo condannabile!

Vuoto vi conquisterà dalla prima pagina e non riuscirete a smettere di leggere fino alla parola fine!

Ve lo consiglio

VOTO : 8/10

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!