Crea sito

Torta alle banane con yogurt e arachidi

Oggi giornata dei dolci! Cominciamo con una torta veloce e gustosa, senza grassi aggiunti. Ottima per la colazione ma anche per la merenda. E per un delizioso dopo pasto….

Se avete delle banane belle mature nella vostra fruttiera, questo dolce è perfetto!

Io non sono riuscita nemmeno a fotografarla intera! Un “topino” ha sottratto una parte del mio soffice dolce…

Per gli ingredienti vi rimando alle note a fine pagina.

 

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 35-40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8-10 fette
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 2 banane mature (circa 400 g)
  • 150 g Yogurt greco (Io ho usato quello 0% grassi)
  • 80 g Zucchero (4 cucchiai)
  • 1 cucchiaino cannella
  • 2 cucchiai Arachidi salate tostate
  • 3 Uova
  • 200 g Farina
  • 1 bustina lievito per dolci

Preparazione

  1. FASE 1: PREPARATIVI

    • Foderate una teglia rotonda con carta forno inumidita e ben strizzata. (io ho usato una tortiera apribile da 26 cm di diametro)
    • Accendete il forno a 175°C
  2. FASE 2: PREPARARE LA BASE

    • In una ciotola, montate le uova con lo zucchero.
    • Aggiungete la farina (io non l’ho setacciata, ma se voi siete pasticcere più precise, fate anche questo passaggio)
    • Unite le banane schiacciate con i rebbi di una forchetta, lo yogurt greco, le arachidi e la cannella
    • Amalgamate bene il tutto ed unite per ultimo il lievito per dolci
    • Versate l’impasto nella tortiera già foderata di carta forno
  3. FASE 3: COMPLETARE IL DOLCE

    • Infornate per 35 – 40 minuti
    • Fate la classica prova stecchino: se lo stuzzicadenti esce asciutto dalla torta, spegnete e sfornate. Altrimenti prolungate la cottura di qualche minuto
    • Sformate il dolce dallo stampo  e fatelo raffreddare su una gratella …attenzione ai topini!!!

Note

Per un dessert dopo pasto, potete servire la torta con della salsa al caramello salato oppure con della panna montata… Il massimo è con della Nutella fusa per 20 secondi al microonde…

LE BANANE

Tra i frutti più consumati al mondo, le banane contengono circa il 75% di acqua, il 23% di carboidrati, l’1% di proteine, lo 0,3% di grassi, e il 2,6% di fibra alimentare (questi valori variano a seconda delle diverse coltivazioni di banane, del grado di maturazione e delle condizioni di crescita).

La polpa della banana, essendo ricca di vitamina A, vitamina B1, vitamina B2, vitamina C, vitamina PP e, seppur in misura minore, di vitamina E, di sali minerali (calcio, fosforo, ferro e potassio) e di carboidrati, ha proprietà nutrienti, ri-mineralizzanti e stimolanti per la pelle.

La banana contiene anche la vitamina B6, che favorisce il metabolismo delle proteine. È opinione comune che la banana sia un cibo particolarmente ricco di potassio, in realtà il contenuto medio di potassio della banana è di circa 350 mg per ogni 100 g di parte edibile, molto inferiore ad esempio ai 570 mg di una patata lessa o al forno.

PROPRIETÀ DELLE BANANE

  • Riducono il colesterolo: le banane contengono fitosteroli, delle molecole che legano il colesterolo all’interno del lume intestinale impedendone l’assorbimento e favorendone l’espulsione fecale. Sono dunque un toccasana per la propria salute.
  • Regolarizzano l’intestino: essendo ricche di fibre e di sali minerali, questi frutti aiutano a regolarizzare l’intestino. In caso di diarrea o di nausea sono infatti particolarmente consigliate.
  • Abbassano la pressione e proteggono il cuore: le banane sono ricche in potassio e povere in sodio ed è per questo che contribuiscono ad abbassare la pressione. Proteggono dunque dal rischio di infarto.
  • Diminuiscono il rischio di anemia: il ferro è essenziale per mantenere stabili i livelli d’energia del corpo e le banane ne contengono moltissimo. E’ proprio grazie a questo nutriente che riescono a combattere l’anemia.
  • Combattono la ritenzione idrica: favoriscono l’eliminazione dei liquidi in eccesso e combattono la sensazione di gonfiore grazie al potassio che aiuta l’organismo a bilanciare i liquidi presenti nel nostro corpo contrastando l’azione del sodio. Basta mangiarne due al giorno prima dei pasti per ridurre il gonfiore addominale in 60 giorni.
  • Bruciano i grassi: le banane contengono 12 mg di colina, una sostanza organica che accelera il processo di lipolisi, che degrada i lipidi presenti nel corpo. Riesce dunque a bruciare i grassi se associato a semi di soia, tacchino, fegato di vitello e tuorlo d’uovo.
  • Migliorano l’umore: le banane contengono vitamina B9 ed acido folico, due sostanze che aiutano la serotonina, l’ormone del buonumore, a raggiungere più velocemente il cervello. È proprio per questo che mangiarle migliora istantaneamente il proprio umore.
  • Riducono lo stress: le banane contengono anche il triptofano, un amminoacido capace di “curare” l’ansia e di ridurre l’insonnia. Il frutto, inoltre, favorisce il rilascio di norepinefrina o noreadrenalina, il neurotrasmettitore che regola la risposta allo stress.
  • Ricaricano le energie: al termine di un duro allenamento in palestra, mangiare una banana è l’ideale per ricaricarsi. Grazie al potassio, i muscoli riacquistano energia e possono rimettersi di nuovo in moto.
  • Potere saziante: le banane contengono il cosiddetto “amido resistente”, capace di resistere al processo di digestione. Dopo averne mangiata una ci si sente sazi e si riduce notevolmente la quantità di grassi consumati.
  • Aiutano stomaco e intestino: le banane sono consigliate anche per regolare la funzionalità dell’intestino, soprattutto per chi soffre di stitichezza. La pectina infatti, aiuta la digestione e stimola il tratto intestinale troppo lento. Inoltre aiutano a prevenire l’ulcera gastrica e proteggono la mucosa intestinale

LE ARACHIDI

Le “noccioline americane” sono i frutti di una leguminosa originaria del Sud America, la Arachis hypogaea, che hanno numerose proprietà benefiche per l’organismo. Sono una importante fonte di grassi monoinsaturi ( utili per la salute del cuore), proteine e fibre alimentari. Inoltre, non contengono colesterolo, sono ricche di antiossidanti e fanno molto bene alla pelle e ai capelli.

Proprietà nutrizionali

Le arachidi sono un alimento molto calorico (100 gr apportano 567 calorie)  La loro composizione nutrizionale:

  • proteine  25,5 %
  • fibre 8,5 %
  • zuccheri  2,3 %
  • grassi 49 %
  • minerali (calcio, sodio, fosforo, ferro, potassio, zinco, magnesio, rame, manganese, selenio)
  • vitamine (B1, B2, B3, B5, B6, E, J, PP)
  • aminoacidi (acido aspartico, acido glutammico, alanina, arginina, aistina, fenilalanina, glicina, isoleucina, istidina, leucina, lisina, metionina, prolina, serina, tirosina, treonina, triptofano e valina)

ATTENZIONE:

Dopo le uova e il latte, le arachidi sono la terza causa di allergia alimentare e le proprietà delle sostanze che la causano (allergeni) restano immutate anche se cotte o tostate.

Questo tipo di allergia, una volta verificatosi, resta attivo per tutta la vita ed è praticamente impossibile debellarlo o farlo regredire. L’unico rimedio è l’esclusione dalla dieta.

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *