Crea sito

TAGLIARE e PULIRE LA ZUCCA

Tagliare e pulire la zucca...ma serve davvero sapere tutte queste cose???

Si, se vogliamo trattare bene gli alimenti che utilizziamo. Potete saltare tutta la prima parte, che contiene un po’ di divagazioni personali…Sapete quanto mi piaccia chiacchierare!


tagliare e pulire la zuccaTagliare, pulire cuocere la zucca. BREVE DIGRESSIONE PERSONALE

Credo che uno dei peggiori crimini che si possano commettere sia quello di “maltrattare” gli ingredienti che ci capitano per le mani… e, a mie spese, ho imparato che spesso non usiamo qualcosa solo perché non sappiamo come fare.

Così ho sempre cercato di affrontare le questioni di petto: non sai usare la zucca? chiedi a chi ne sa di più. Oggi è facile. Basta navigare su Internet e si impara qualsiasi cosa.

Ma io, nonostante sia entrata nel mondo dei computers molto presto (era il lontano 1982 quando ho avuto il mio primo videogame in mano!), sono ancora della vecchia scuola. E devo controllare quello che trovo in rete su qualcuno dei miei manuali!

Vabbè, torniamo a noi. A che serve quindi scrivere questa scheda? Perché, da persona pratica, trovo spesso caotiche le istruzioni che ci vengono fornite e devo rielaborare il tutto per fare prima e meglio di quello che mi viene spiegato. Quindi oggi vi propongo il mio modo per trattare con questo “bestione”.


TAGLIARE E PULIRE LA ZUCCA. Pronti…VIA!

Vi ricordo che ieri abbiamo imparato come conservare la zucca (vedi QUI) dopo averla comperata. Oggi vediamo come trattare il nostro “gigante buono”

Per tagliare a pezzi una zucca, innanzitutto munitevi di un buon coltello a lama liscia (occhio alle dita!!!).

  • FASE 1:PULIRE

Mettete la zucca su una base stabile e solida (in mancanza di meglio, mi è capitato di usare anche il pavimento!) e, prima di tagliare, pulite per bene l’esterno con un panno umido. Eliminate eventuali residui di terra o di polvere che si sono depositati sul guscio e non li porterete all’interno.

tagliare e pulire zucca

  • FASE 2: TAGLIARE

    dividete la zucca a metà e poi in spicchi sempre più piccoli (quarti)

tagliare e pulire zucca

Se si tratta di quelle zucche a spicchi, potete seguire direttamente l’andamento delle incisioni sulla buccia tagliare spicchi zucca

  • FASE 3: ELIMINARE SEMI E FILAMENTI

Aiutandovi con un cucchiaio, eliminate la parte filamentosa con i semi. Dovete arrivare alla polpa vera e propriatogliere semi e filamenti

Tenete da parte questa porzione. VI spiegherò in seguito come ottenere facilmente dei semi di zucca tostati!

  • FASE 4: SBUCCIARE

Appoggiate uno spicchio sul piano di lavoro ed eliminate la buccia un pezzetto alla volta, con molta cautela. La scorza può infatti essere parecchio dura da rimuovere.sbucciare zuccasbucciare zucca

CONSIGLIO: se dovete arrostire la zucca in forno, non perdete tempo a sbucciarla. Farete molto prima a togliere la buccia dopo la cottura

Dopo aver sbucciato le parti di zucca, potrete usarle come volete…

Ricordate che si conservano in frigo avvolte in pellicola trasparente per 2-3 giorni al massimo.

Per oggi fermiamoci qui.

DOMANI: TAGLIARE LA ZUCCA A DADINI, FILETTI, PALLINE… E COTTURA!


Vi siete mai chiesti perché la zucca è il simbolo di Halloween?

Tutto è legato ad una vecchia leggenda irlandese, quella di Stingy Jack (cioè Jack il taccagno) fuggito dall’inferno…(vedi QUI)

A quanto pare più che una zucca avrebbe dovuto essere una rapa…

Ho trovato interessante quello che ho letto QUI sul taccagno Jack il fabbro. Così capirete pure perché Tim Burton ha chiamato Jack Skeletron (Skellington in inglese) il protagonista di The Nigthmare before Christmas

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!