Crea sito

SPICCHI  DI CARCIOFI CROCCANTI

SPICCHI  DI CARCIOFI CROCCANTI

Io adoro i carciofi e spesso li utilizzo come contorno/piatto unico. Oggi ho deciso di cucinarli in maniera per me insolita, perché non amo molto la frittura, ma per una volta non succede niente di male!

Purtroppo ho combinato un mezzo pasticcio ed ho inavvertitamente cancellato parecchie foto, tra cui quelle di questa ricetta… Vi propongo comunque il piatto. Spero di riuscire a recuperare le foto quanto prima!

SPICCHI  DI CARCIOFI CROCCANTI : la ricetta per 4

  • DIFFICOLTÀ : molto bassa
  • PREPARAZIONE : 10 min
  • COTTURA 10 min
  • COSTO : medio

INGREDIENTI

  • CARCIOFI 4
  • LIMONE 1
  • OLIO DI SEMI q.b.
  • SALE q.b.
  • PEPE q.b.
  • PREZZEMOLO q.b.

PREPARAZIONE

FASE 1 : pulire i carciofi:

Per evitare che le mani e le dita si anneriscano, indossate dei guanti.

Preparate una ciotola con acqua e limone (oppure aceto) dove immergere i carciofi che avrete già pulito, per evitare che si ossidino (diventerebbero neri).

Con un coltello, tagliate le spine (la parte iniziale del carciofo) e poi parte del gambo. Afferrate il carciofo con una mano e con l’altra iniziate a rimuovere una per una le foglie esterne più dure.

Verso l’interno le foglie del carciofo diventano sempre più chiare. Potete quindi fermarvi ed immergere il carciofo nella ciotola con l’acqua acidula.

5) Pulite la parte esterna del gambo del carciofo, rimuovendo la corteccia ed esponendo la parte più chiara.

Tenete da parte gli “scarti”: sono ottimi per preparare brodi e creme, ma anche per un amaro al carciofo!

Tagliate i carciofi puliti a fettine sottilissime e rimettetele nell’acqua acidulata.

Al momento di cucinarli, risciacquateli e asciugateli tamponandoli con carta da cucina.

Scaldate in una capace padella antiaderente qualche cucchiaio di olio con uno spicchio di aglio. Dorate quindi i carciofi nell’olio caldo.

Appena diventano dorati, scolateli, asciugateli su carta da cucina, conditeli con un pizzico di sale e pepe. Se vi piace, aggiungete anche del prezzemolo tritato finemente.

SPICCHI  DI CARCIOFI CROCCANTI: le proprietà dei carciofi

carciofi (Cynaria scolymus) erano molto noti già presso Greci, che li chiamavano kinara, e Romani, che invece li chiamavano cynara.  La parola carciofo deriva invece dal termine arabo kharshuf

Fonte preziosa di potassio e sali di ferro, i carciofi contengono un principio attivo, la cinarina, che favorisce la diuresi e la secrezione biliare. Di solito se ne mangiano il fiore e le brattee, dopo aver eliminato quelle esterne, più dure.

Protettori indiscussi del fegato, i carciofi provocano un aumento del flusso biliare e sono molto indicati nella dieta dei diabetici. L’infuso preparato con le foglie di carciofo, cui possono essere associate altre erbe, è davvero miracoloso dal punto di vista di stimolazione della diuresi ed eliminazione delle tossine: il sapore è molto amaro, ma il beneficio è assicurato.

Sono anche tra gli alimenti con il più alto contenuto di fibre, utili quindi per la regolarità intestinale.

Il carciofo è un alimento che ha effetto positivo anche sul sistema cardiocircolatorio, in quanto si tratta di un alimento che aiuta ad abbassare il colesterolo.

 

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!