Crea sito

Souvenir di Grecia 2- Gelato allo yogurt greco

Oggi è una giornata un pochino malinconica…Sarà che, spolverando, mi sono capitate tra le mani alcune foto delle vacanze in Grecia, oltre alle mie innumerevoli guide, ma da stamattina non faccio che pensare ai cibi di quei luoghi…

E allora, dopo un gelato con ricotta e fichi, ecco un altro gelato con yogurt greco.

Un alimento che trovo buonissimo, così denso e cremoso rispetto ai nostri yogurt un po’ annacquati.

Rigorosamente al naturale, potete poi arricchirlo con delle aggiunte di frutta o più peccaminose, tipo cioccolato o caramello, marmellate varie, frutta secca.

Il mio preferito? Bianco, assolutamente bianco.

  • Preparazione: 5 minuti + il tempo di raffreddamento e di mantecatura
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 800 g di gelato
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 200 ml Latte scremato
  • 150 ml Panna vegetale
  • 150 ml Yogurt greco (Io ho usato quello 0% grassi)
  • 100 g Zucchero (io ho usato 30 g Stevia)

Preparazione

  1. FASE 1: PREPARARE LA BASE

    • In un bicchiere alto (che i sapienti chiamano “becher“), versate latte e panna e, con il frullatore ad immersione, centrifugate 2 secondi
    • Aggiungete lo yogurt e lo zucchero e frullate per trenta secondi, in modo da sciogliere bene lo zucchero ed amalgamare tutti gli ingredienti
  2. FASE 2:

    1)MANTECARE CON LA GELATIERA

    • Quando la base è pronta, versatela nella gelatiera e fate mantecare per 20 minuti.
    • Riponete poi nel freezer
  3. 2) MANTECARE SENZA GELATIERA

    • Se non avete la gelatiera, quando la base è pronta, versatela in un contenitore con coperchio e mettetelo nel freezer.
    • Mescolate il composto ogni ora per le successive quattro ore.

Note

Potete gustare questo gelato al naturale, oppure insieme ad una fresca macedonia di frutta.

Ottimo pure con una granella di nocciole o di pistacchi, è delizioso con scaglie di cocco o di cioccolato.

Rispetto allo yogurt tradizionale,  lo yogurt greco ha un contenuto in zuccheri più basso ed è quindi meno dolce. La diversa consistenza è dovuta alla differente lavorazione cui viene sottoposto (lo yogurt tradizionale viene filtrato due volte, quello greco addirittura tre).

Ma vale la pena comprare lo yogurt greco? Al di là del gusto e della cremosità, ha dei benefici per la salute?

A quanto ho appurato, è più indicato

  • per il maggior quantitativo di nutrienti, proteine,
  • per la minor presenza di zuccheri
  • per una percentuale di sodio minore

rispetto allo yogurt tradizionale.

La grossa differenza è in cucina. Infatti i sapori sono molto diversi. Di conseguenza, lo yogurt greco si può impiegare anche nella cucina salata. Invece è più difficile usare il classico yogurt dolce come ingrediente di piatti salati. Se usate il bianco magro, invece, potete impiegarlo tranquillamente. in effetti io lo uso spesso al posto della panna acida…

Vi rimando ad una successiva scheda per ulteriori approfondimenti.

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *