Semifreddo alle castagne e datteri

Semifreddo alle castagne e datteri

Vi propongo oggi una delle ricette che il Maritozzo ama di più in questo momento, che abbina le castagne ai datteri, per ridurre il consumo di zuccheri raffinati! 

In effetti in questo periodo mi sto davvero sbizzarrendo con ingredienti “insoliti”, anche se il tempo che posso dedicare alla cucina è sempre più risicato! 

Allora basta perderci in chiacchiere e mettiamoci subito al lavoro

Semifreddo alle castagne e datteri: la ricetta

  • DIFFICOLTÀ : media 
  • PREPARAZIONE : 15 minuti 
  • COTTURA : 10 minuti 
  • COSTO : medio 
  • RIPOSO : 2 ore (nel congelatore)

INGREDIENTI

  • CASTAGNE 500 g (per fare prima, potete usare 300 g di castagne già lessate: le trovate in vendita nei supermercati)
  • DATTERI 10 – 12
  • LATTE 500 ml
  • ZUCCHERO 50 g
  • SCAGLIE DI CIOCCOLATO 30 g
  • ALBUMI 100 g
  • ZUCCHERO A VELO 100 g
  • PANNA 200 ml

PREPARAZIONE

FASE 1 : PREPARARE LE CASTAGNE

Se possibile, di tenere le castagne a bagno per almeno un’ora in acqua fredda prima di cucinarle in qualsiasi maniera. Vi renderà più semplice sia l’intaglio della buccia che la successiva spellatura. L’ideale è tenerle a bagno per tutta la notte (o per tutto il giorno, se dovete cucinarle la sera).

Inoltre potrete scartare da subito le castagne rovinate: sono quelle che vengono a galla dopo circa un’ora!

  • Sciacquate la castagne sotto acqua fredda
  • Incidete la buccia esterna sulla “pancia”
  • Mettetele quindi in una capiente pentola, sempre con acqua fredda.
  • Portate l’acqua a ebollizione.
  • Una volta raggiunto il bollore, fate sobbollire per 10 minuti.
  • Scolatele e lasciatele intiepidire, quindi sbucciatele

  • Mettete quindi in una pentola 500 ml di latte e aggiungete le castagne sbucciate e 50 g di zucchero. 
  • Lessate nella pentola per circa 20 minuti.
  • Frullate quindi il tutto con un frullatore a immersione oppure con un robot da cucina

FASE 2 : PREPARARE IL SEMIFREDDO

Montate ora gli albumi insieme a 100 g di zucchero. Trasferiteli in una casseruola e metteteli a bagnomaria. 

Sbattendo con una frusta, fate cuocere finché non avrete albumi ben montati e lucidi. 

Montate a neve ben ferma la panna. 

Snocciolate i datteri e tagliateli a pezzetti.

Uniteli quindi la purea di castagne insieme alle scaglie di cioccolato.

Aggiungete ora alla pure la panna montata, mescolando dal basso verso l’alto per evitare che si smonti.

Unite infine gli albumi, pochi alla volta e sempre amalgamandoli dal basso verso l’alto.

FASE 3 : CONGELARE

Rivestite uno stampo da plumcake con della pellicola trasparente, facendola fuoriuscire dai bordi. Potete anche usare uno stampo in silicone o delle formine monoporzione. 

Versate il composto nello stampo e livellate con una spatola.

Mettete quindi il semifreddo nel congelatore e fate riposare un paio di ore, finché sarà rassodato.

FASE 4 : SERVIRE

Al momento di servire, togliete il semifreddo dallo stampo, tagliatelo a fette di circa un cm e servite!

Potete accompagnare con una salsa al melograno oppure con del caramello di datteri, ma anche una gustosa salsa all’uva!

Il semifreddo si conserva nel congelatore per parecchio tempo. Prima di servirlo, però, fatelo riposare per almeno 20 minuti in frigorifero

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!