Crea sito

RIZOGALO O RISOLATTE ALLA CANNELLA

RIZOGALO O RISOLATTE ALLA CANNELLA … o al sapore che piace a voi!

Il risolatte è uno dei miei dessert preferiti. Facilissimo da fare, è ottimo per la merenda e la colazione, anche perché si abbina perfettamente a una fresca macedonia di frutta.

Ma diventa anche uno sfizioso dessert di fine pasto, che potete abbinare a una torta oppure gustare da solo con una salsa al caramello salato o al cioccolato. E potete sbizzarrirvi con un qualsiasi sciroppo!

Provatelo con una salsa al mango per San Valentino!

RIZOGALO O RISOLATTE. LA RICETTA X 4

  • Preparazione: 5 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Difficoltà: Facile

⇒ Ingredienti

  • Latte scremato 500 ml (io uso latte di cocco)
  • Riso  100 g
  • Acqua 500 ml
  • Zucchero 80 g
  • Limone 1 un pezzetto di scorza intero
  • Cannella 1  stecca
  • Amido di mais 25 g
  • Cannella in polvere q.b.
  • Sale 1 pizzico

⇒ Preparazione

  • Fate bollire il riso in mezzo litro di acqua con un pizzico di sale e fate cuocere finché non avrà assorbito tutta l’acqua, mescolando di tanto in tanto.

  • Quando il riso avrà assorbito l’acqua, versate il latte ed unite la scorza di limone, la stecca di cannella e lo zucchero.
  • Mescolate e portate a ebollizione.
  • Una volta arrivati a ebollizione, fate sobbollire a fuoco medio per una decina di minuti, mescolando spesso e facendo attenzione che non trabocchi e non si attacchi
  • Intanto sciogliete l’amido di mais in 50 ml di acqua e aggiungetelo al riso.
  • Continuate la cottura per altri 10 minuti (a fuoco molto basso), sempre continuando a mescolare.
  • Togliete il riso dal fuoco, eliminate la stecca di cannella e la scorza di limone.

  • Versate il composto in coppette e fatelo raffreddare, poi mettetelo in frigorifero per un paio d’ore. Servitelo spolverato con cannella.

 

RIZOGALO O RISOLATTE. UNA VERSIONE PIÙ “RICCA”

Ho trovato questa ricetta in uno dei miei libri di cucina greca ed è stata la prima versione che ho realizzato. Ma poi non potevo mangiarlo! E allora ho provato la versione che vi ho postato sopra, molto più leggera!

Ingredienti:

  •  Latte intero 500 m
  • Panna 35%  125 ml
  • Riso Arborio 50 g
  • la scorza a strisce di mezzo limone non trattato (oppure arancia, zafferano, vaniglia, acqua di rose, acqua di fiori d’arancio…)
  • Zucchero semolato  35 g
  • Cannella in polvere q.b.

Procedimento:

  • Versare in un pentolino il latte, la panna, le scorze del limone e il riso. Far  bollire lentamente a fuoco basso da 20 a 30 minuti, mescolando molto spesso con un cucchiaio di legno.
  • Togliete dal fuoco e rimuovete le scorze del limone
  • Versate subito lo zucchero e mescolate per amalgamare bene.
  • Coprite con pellicola trasparente e fate raffreddare.
  • Versate in coppette monoporzione e mettete in frigorifero fino al momento di servire.
  • Potete spolverizzare con della cannella o con delle scaglie di cioccolato e servire

RIZOGALO O RISOLATTE. La storia

Se pensavate che fosse un dessert tipicamente greco, allora eravate in errore. Pensate: la ricetta del riso al latte era presente nel ricettario di un grande cuoco rinascimentale: Mastro Martino da Como. All’epoca, infatti, il riso era considerato un ingrediente raro e prezioso ed era servito soprattutto come dolce.

Il riso al latte di mandorle era consumato soprattutto nei giorni di digiuno, ad esempio durante la Quaresima, e quando si era convalescenti.

Da notare che il riso al latte è presente in tutte le cucine, dal Sud America alla Cina! Se non ci credete, guardate QUI.

CURIOSITÀ:

Ad Agnone, in Molise, per tradizione si consumava riso al latte per il giorno dell’Ascensione

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!