Crea sito

PASSAGGI SEGRETI di JAMES ROLLINS

PASSAGGI SEGRETI è una raccolta di romanzi brevi che JAMES ROLLINS ha dedicato a “personaggi minori”, diciamo così della Sigma Force. Ma ci regala anche qualche sorpresa.  Vi racconto perché mi è piaciuto 

PASSAGGI SEGRETI. TUTTI I RACCONTI DALLA A ALLA SIGMA

JAMES ROLLINS

TITOLO ORIGINALE Unrestricted Access
PRIMA PUBBLICAZIONE : 2020

TRADUZIONE  Paolo Falcone
PRIMA EDIZIONE ITALIANA : 2021

EDITORE : Casa Editrice Nord

PAGINE : 416 p.

GENERE : avventura, techno – thriller

PASSAGGI SEGRETI : PRESENTAZIONE (dal sito dell’editore)

In questa raccolta di racconti, James Rollins ci porterà a ripagare un debito nel deserto di Sonora, a neutralizzare una minaccia nascosta nella giungla pluviale, a cercare tesori perduti al largo dell’Australia, a sventare un attentato nelle catacombe parigine, per poi tornare negli Stati Uniti, tra i vicoli di San Francisco, dove un antico flagello sta per essere risvegliato..

Segreti per cui vale la pena uccidere, catastrofi imminenti, minacce sepolte tra le sabbie del tempo: quando il mondo è in pericolo, la Sigma Force è pronta a intervenire.

I membri di questa sezione occulta della DARPA sono stati accuratamente selezionati e addestrati per raggiungere l’eccellenza in ogni disciplina, dalla chimica alle arti marziali, dall’informatica alla balistica. Sono, in altre parole, scienziati con licenza di uccidere.

Tranne Joe Kowalski. Per quale motivo un semplice soldato della Marina è stato ammesso in questa squadra d’élite? Sarà per la sua innata capacità di trovarsi sempre nel posto sbagliato al momento sbagliato?

E come ha fatto la Sigma Force a entrare in contatto con Tucker Wayne e il suo fido compagno Kane, il più coraggioso cane da guerra dell’esercito americano? In questa raccolta di racconti, la penna esplosiva di James Rollins risponderà a tutte queste domande, e non solo: ci porterà a ripagare un debito nel deserto di Sonora, a neutralizzare una minaccia nascosta nella giungla pluviale, a cercare tesori perduti al largo dell’Australia, a sventare un attentato nelle catacombe parigine, per poi tornare negli Stati Uniti, tra i vicoli di San Francisco, dove un antico flagello sta per essere risvegliato…

Ricco di misteri storici, curiosità scientifiche e inaspettati colpi di scena, Passaggi segreti è una lettura obbligata per tutti gli amanti di della narrativa di avventura.

PASSAGGI SEGRETI : LE AVVENTURE DELLA SIGMA FORCE

  1. La città sepolta (Sandstorm, 2004), Editrice Nord
  2. La mappa di pietra (Map of Bones, 2005), Editrice Nord
  3. L’ordine del sole nero (Black Order, 2006), Editrice Nord
  4. Il marchio di Giuda (The Judas Strain, 2007), Editrice Nord
  5. L’ultimo oracolo (The Last Oracle, 2008), Editrice Nord
  6. La chiave dell’Apocalisse (The Doomsday Key, 2009), Editrice Nord
  7. Il tempio del Sole (The Skeleton Key, 2011) (novella), Editrice Nord
  8. Il teschio sacro (The Devil Colony, 2011), Editrice Nord
  9. L’oro perduto (Tracker, 2011) (novella), Editrice Nord
  10. L’eredità di Dio (Bloodline, 2012), Editrice Nord
  11. L’occhio dell’inferno (The Eye of God, 2013), Editrice Nord
  12. Estinzione (The Sixth Extinction, 2014), Editrice Nord
  13. Labirinto d’ossa (The Bone Labyrinth, 2015), Editrice Nord
  14. L’isola del vulcano ((Crash and Burn, 2016) racconto
  15. La settima piaga (The Seventh Plague, 2016), Editrice Nord
  16. LA NAVE FANTASMA (racconto, 2017)
  17. La corona del Diavolo (The Demon Crown) Editrice Nord
  18. Il segreto dell’inquisitore (Crucible) Editrice Nord
  19. L’ultima Odissea (2020)

PASSAGGI SEGRETI : breve riassunto e commento personale

Dieci i racconti presenti nella raccolta, alcuni inediti ed altri che già avevo letto. Ognuno ci permette di conoscere meglio i personaggi dei romanzi di Rollins e, come ci ha abituato l’autore, ciascuno è preceduto da note, che ci permettono di inquadrare meglio tutto. 

Per non rendere troppo lungo l’articolo, cercherò di sintetizzarli al massimo ma vi allego le mie “note di lettura” in pdf. Se volete, potete scaricarle e troverete dei riassunti piuttosto particolareggiati della maggior parte dei racconti.

⇒ Il primo racconto è KOWALSKI INNAMORATO, che ci permette di apprezzare al meglio il nostro Kowalski, pronto a tutto per portare a termine la sua missione.

Ricco di ironia, ci fa conoscere l’epilogo di una precedente avventura della Sigma, che aveva avuto modo di scontrarsi con il folle SALAZAR.

Due giorni prima, la Sigma Force – una sezione occulta del dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, specializzata in minacce globali – aveva catturato lo scienziato nel cuore della foresta pluviale brasiliana, ma non prima che quello avesse infettato un intero villaggio indio alla periferia di Manaus, incluso un ospedale umanitario pediatrico internazionale.

E scoprirete chi è l’oggetto dell’amore del buon Kowalski. Che si tratti della sua compagna di avventura, la dottoressa Shay Romero, intenzionata a recuperare l’antidoto contro l’arma biologica sviluppata dallo scienziato. 

⇒ De IL TEMPIO DEL SOLE avevamo già parlato (vedi QUI)

In questo racconto conosciamo meglio Seichan, che ha da poco tradito la Gilda e si prepara a lavorare in incognito per la Sigma Force.

Aveva tradito i suoi vecchi capi, un’organizzazione criminale nota come Gilda… Dopo il tradimento, Seichan non aveva più né casa, né patria; non aveva più nulla, tranne un flebile legame con la Sigma, una sezione segreta del dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

La Sigma le aveva proposto di aiutarla a scoprire chi fossero i capi della Gilda. E lei aveva accettato. Non che avesse molta scelta: doveva trovarli prima che loro trovassero lei.

Seichan è a Parigi per seguire una pista ma l’uomo che doveva fornirle delle prove, il professor Claude Beaupré, ha deciso di usare le sue abilità per trovare suo figlio, caduto vittima del carisma del leader di una setta. Naturalmente con Seichan vivremo un’avventura davvero entusiasmante, che ci permetterà di conoscere meglio i sotterranei di Parigi…

⇒ Anche L’ISOLA DEL VULCANO è un racconto già pubblicato (vedi QUI)

Ci aveva permesso di apprezzare la strana collaborazione tra Kowalski e Seichan, due dei più improbabili alleati della Sigma. L’avventura prepara il terreno a LA SETTIMA PIAGA

⇒ In L’ORO PERDUTO compaiono due nuovi personaggi di Rollins, il capitano Tucker Wayne e il suo cane, Kane.

Kane è quasi un figlio per Wayne: 

Kane era parte di lui, come un braccio o una gamba. E, quando aveva lasciato il servizio, lo aveva portato con sé. Da quel momento, Tucker aveva fatto perdere le sue tracce e aveva iniziato a viaggiare per il mondo, accettando qualche lavoretto di tanto in tanto, giusto per guadagnare qualcosa.

Dopo questa avventura, Tucker e Kane arriveranno a Zanzibar. La loro prima vera avventura è narrata in L’eredità di Dio

In questo romanzo, l’agente della Sigma Force Gray Pierce li coinvolgerà in un’avventura che li costringerà a viaggiare in tutto il mondo, rivelando una spaventosa verità che riguarda la natura della specie umana: diventare immortali è possibile. Anzi, alcuni di noi lo sono già…

⇒ TURNO DI MEZZANOTTE è un altro racconto che avevo già letto, perché compare insieme a L’isola del vulcano.

Protagonista è anche stavolta Kowalski, impegnato in una missione di salvataggio insieme a Jason Carter, l’esperto informatico della Sigma.

Jason ha ventitré anni ed è stato reclutato da Painter dopo che la marina l’aveva cacciato per aver hackerato i server del dipartimento della Difesa usando solo un BlackBerry e un iPad.

Il giovane si è reso conto che qualcuno sta hackerando i sistemi informatici dello Smithsonian, a quanto pare per rubare dati. Ma non si tratta di una “raccolta casuale”:

«Gran parte dei file è stata rubata dallo Smithsonian’s Conservation Biology Institute… sembra che gran parte del materiale di ricerca rubato appartenga a un progetto specifico… cui è stato dato il nome di Ancient DNA…Tutti i file hackerati sono della stessa ricercatrice, una certa dottoressa Sara Gutierrez

La donna è in grave pericolo e, per metterla in salvo, Painter ha a disposizione solo Kowalski! Che ovviamente farà del suo meglio per ficcarsi in un mare di guai!

⇒ LA NAVE FANTASMA è un altro racconto che conoscevo, che precedeLa corona del diavolo, se non ricordo male. 

Gray Pierce e Seichan si gustano un po’ di meritato di riposo:

Negli ultimi sei mesi, lui e Seichan si erano presi una sorta di periodo sabbatico dal loro servizio per la Sigma Force e avevano intrapreso un lungo viaggio intorno al mondo…

Ora sono in Australia per visitare la barriera corallina, con la guida di Benjamin Brust, il patrigno del giovane analista della Sigma, Jason Carter. 

L’uomo li ha condotti in un luogo bellissimo, Cape Tribulation,

«È l’unico posto al mondo in cui confinano ben due siti patrimonio dell’umanità dell’UNESCO…Lì avete i Tropici del Queensland.. E là la Grande Barriera Corallina»

E sulla spiaggia Seichan nota uno strano tumulo. Si tratta di un corpo. Che subito Brust riconosce. Si tratta del suo amico Simon, un biologo che lavorava per l’Australian Research Council.  

«Simon sapeva che mi trovavo in zona, così mi ha chiesto di dargli una mano a risolvere un mistero, un mistero per cui c’era bisogno delle mie abilità particolari»

Forse aveva trovato la Trident: 

«una nave specializzata nel trasporto di prigionieri dalla Gran Bretagna all’Australia. Nel 1852, mentre era ormeggiata a Melbourne, parte dell’equipaggio si è ammutinata. Insieme con un gruppo di prigionieri, hanno preso il controllo della nave e sono  fuggiti con diverse casse d’oro estratto dalle miniere del Victoria. Dopodiché la nave è scomparsa»

Qualcuno avrà saputo della scoperta e avrà deciso di impadronirsi dell’oro… Ora tocca ai nostri tre provare a salvare il salvabile! 

⇒ LE OSSA DEL DIAVOLO è scritto a quattro mani con Steve Berry

Ed io l’ho adorato! Vi compaiono Cotton Malone e Gray Pierce, che scoprono di essere impegnati in una stessa missione. Avventura davvero intensa in pochissime pagine, che leggerete tutte d’un fiato, apprezzando la collaborazione tra i due eroi!

«Bel lavoro di squadra. E ottima pensata, vecchio mio.»

Malone mise giù il lanciagranate. «A chi hai dato del vecchio?»

⇒ LA CITTA’ DELLE URLA  e FRATELLI DI SANGUE sono due racconti piuttosto lunghi che Rollins ha scritto in collaborazione con Rebecca Cantrell

Quasi sconosciuta in Italia, Rebecca Cantrell è invece molto amata negli USA. Con Rollins ha pubblicato una trilogia, The Order of the Sanguines Trilogy (“I Sanguinisti). 

La città delle urla è una storia di fantasmi che precede il primo libro della serie dei Sanguinisti.

A me è piaciuto molto, anche per l’ambientazione in un Afghanistan martoriato dalla guerra.

Il secondo racconto – Fratelli di sangue – introduce in maniera più diretta i vampiri e approfondisce il modo in cui il passato perseguita il presente. 

⇒ TAGGER segna un ritorno al fantasy di Rollins. Che ci racconta la storia di Soo-ling Choi. 

Forse per l’immersione nella cultura cinese, ma questo racconto mi è piaciuto davvero tantissimo. 

⇒  LA FOSSA è il mio preferito. 

Rollins ci spiega di averlo scritto per far colpo di George Martin, l’autore di “IL TRONO DI SPADE”. Il racconto ci porta nel mondo dei crudeli combattimenti tra cani e seguiamo la vicenda dal punto di vista di Bruto,  un cane da combattimento che due anni prima si chiamava Benny ed aveva un padroncino amorevole, Jason. Una brutta notte, però, durante un temporale estivo, i era stato rapito con la sorella… e per Bruto è la fine. 

Un racconto che ho letto con le lacrime agli occhi, immedesimandomi in BENNY..

⇒  CANI DEL SOLE è l’ultimo racconto. 

Ci porta a Sonora, in Arizona. Qui ritroviamo Tucker e Kane, il suo pastore belga, mentre campeggiano nel deserto. Degli spari svegliano Tucker, che vede un cane avvicinarsi. 

Mentre Kane lo annusava, Tucker gli accarezzava il petto e il mento per fargli capire che era al sicuro. Poi diede un’occhiata alla medaglietta di bronzo che aveva al collo.

Cooper è il suo nome e su di lui Tucker trova tracce di sangue… Che sia stato aggredito insieme al suo padrone???

«Preferisco la compagnia degli animali piuttosto che quella degli umani. Certamente, un animale selvatico è crudele. Ma essere spietati è il privilegio degli umani civili».

Deciso a vederci chiaro, chiede aiuto alla Sigma Force… Painter scopre subito che il cane appartiene a Jackson Kee

«È docente di teologia pastorale olistica… insegna alla University of Sedona e allo Yavapai College. Stando alla sua biografia, è nato e cresciuto in quella regione e la sua famiglia discende da due tribù indiane locali, gli Yavapai e gli Hopi»

Mentre Tucker e Kane cercano di ritrovare Kee, noi assistiamo al suo brutale pestaggio. Insieme a lui è anche sua nipote, Abigail Pike, geologa, il dottor Landon e un vecchio indiano, Brocky Oro, un anziano prospettore della tribù Yavapai-Prescott.

Il loro campo era stato preso d’assalto poco prima dell’alba da un commando di sei uomini, comandato da un certo Hawk.

Hawk gli aveva chiesto la provenienza dell’agata di fuoco delle dimensioni di un pugno che lo zio Oro aveva trovato la settimana prima… Ma quella non era l’unica cosa che aveva scoperto…

Il racconto vi piacerà per il suo ritmo serrato e per la trama avvincente e davvero interessante! 

Insomma, un libro che vi piacerà se amate Rollins ma anche se non lo conoscete! 

VOTO : 8/10

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!