LA COSTA CREMISI di Pre ston & Child (# 15 Pendergast)

LA COSTA CREMISI è il QUINDICESIMO CAPITOLO della ormai ventennale serie dedicata all’eccentrico Aloysius Pendergast.

Scopriamo se anche questa volta Douglas Preston e Lincoln Child riusciranno a regalarci qualche sorpresa

LA COSTA CREMISI

Douglas Preston,Lincoln Child

Titolo originale: Crimson Shore

Prima ed. originale :  2015

Traduttore: E. Finocchiaro

Editore: Rizzoli

Anno edizione: 2016

Pagine: 346 p

Genere : thriller

LA COSTA CREMISI. Descrizione

Una nicchia segreta. Un’antica nave sparita nel nulla. Un omicidio nelle paludi desolate.

L’agente Pendergast accetta un caso privato in apparenza molto semplice, ma ben presto si rende conto che le cose sono molto più complicate e sinistre di quanto si aspettasse. Insieme alla sua pupilla Constance Greene, parte alla volta della pittoresca Exmouth, una piccola città sulle coste del Massachusetts, per indagare sul furto di un’inestimabile collezione di vini.

Nella cantina, però, avviene una scoperta inquietante: una nicchia murata che da lungo tempo custodiva uno scheletro. Pendergast e Constance si rendono presto conto che Exmouth è una cittadina dalla storia travagliata e oscura, e che quel ritrovamento è forse l’indizio di un crimine antico, tenuto nascosto per più di un secolo.

Poi, un cadavere affiora dalle acque delle paludi; sul corpo della vittima una serie di misteriose incisioni, simboli ermetici che sembrano richiamare alla mente vecchie storie mai dimenticate sulle streghe di Exmouth. Una leggenda locale narra infatti che, durante i processi di Salem del 1692, un gruppo di streghe fosse fuggito e giunto a Exmouth e qui, nel cuore più tenebroso delle paludi, si fosse stabilito dando vita a una nuova colonia dove continuare a praticare riti demoniaci. Un maleficio sembra aggirarsi per la sonnolenta cittadina di mare.

E forse Constance, con il suo passato tormentato, è l’unica in grado di comprendere la portata del pericolo che lei, Pendergast e gli abitanti di Exmouth saranno costretti ad affrontare.

LA COSTA CREMISI. Breve riassunto e commento personale

Un déjà – vu: qualcuno suona alla porta dell’891 di Riverside Drive, proprio come all’inizio del precedente romanzo. Un famoso scultore, Precival Lake, vuole ingaggiare Pendergast come investigatore privato.

Lake vive in una “piccola cittadina di mare, chiamata Exmouth, nel Nord del Massachussets”. (In realtà non esiste una città con questo nome negli USA)

Una vera tragedia si è abbattuta sulla sua testa: la sua preziosissima collezione di vini è stata rubata!

Incuriosito, Pendergast accetta il caso e, insieme a Constance, raggiunge Exmouth. Subito si rende conto che il furto è solo una messinscena, per nascondere i veri scopi dell’effrazione…

I “ladri” cercavano una nicchia in un muro. Al suo interno, però, resta un unico osso!

Dunque è stato trafugato uno scheletro, che nascondeva “qualcosa di grande valore”. Grazie a quell’unico ossicino, però, si scopre che lo scheletro scomparso apparteneva ad un afroamericano di circa 40 anni, probabilmente un marinaio, vissuto 140  – 160 anni prima.

Chi ha nascosto il suo scheletro nel faro di Lake? Probabilmente uno dei guardiani. Constance si incarica delle “ricerche d’archivio” e scopre che, nel periodo in cui era stato nascosto lo scheletro, Exmouth viveva un momento tragico.

Infatti l’esplosione del Vulcano Krakatoa (1883) fece gravi danni in tutto il pianeta. L’anno successivo

«A Exmouth non arrivò l’estate; per tutto il 1884 ci furono solo mesi gelidi. I raccolti si guastarono e l’industria della pesca andò in malora…»

E le cose non fecero che peggiorare, anno dopo anno.

Mentre Pendergast si scontra ripetutamente con lo sceriffo Mourdock, un borioso pallone gonfiato pieno di pregiudizi, nuove morti si verificano… Il cadavere di uno storico scozzese, Morris McCool, viene trovato sulla spiaggia, con il torace “brutalmente scavato da misteriosi simboli” (p. 79). In particolare, si legge una strana parola : TYBANE.

Subito Pendergast pensa ad un collegamento tra la morte dello storico e lo scheletro scomparso. Ma lo scozzese stava indagando

“sulla sparizione di una nave lungo la costa, nel 1884”.

La Pembroke Castle, oltre a numerosi passeggeri, trasportava un preziosissimo carico. Infatti Lady Hurwell, una nobildonna inglese, aveva affidato al capitano Warriner A.Libby la sua collezione di 21 rubini…

Nessuno sa che fine abbia fatto la nave, scomparsa letteralmente dalla faccia della terra con tutti i suoi passeggeri…

Che cosa collega dunque gli omicidi attuali al misterioso scheletro? Quale verità cercano disperatamente di nascondere gli abitanti della tranquilla Exmouth? E che diavolo c’entrano le streghe di Salem con tutto il resto???

Un romanzo appassionante, che si legge tutto d’un fiato. Qualche caduta nel finale, ma possiamo perdonare tranquillamente i nostri scrittori. Che, come sempre, riescono a regalarci un libro interessante, che ci riserva numerose sorprese e ci insegna anche parecchio!

VOTO : 8 / 10

LE RICETTE DI ALOYSIUS PENDERGAST

Mentre è impegnato nelle indagini, Pendergast trova persino il tempo per insegnare a cucinare allo chef del ristorante che frequenta mentre è a Exmouth!

All’allibito cuoco, Aloysius spiega come preparare una “SOGLIOLA A LA MINUTE”, cioè veloce.

La ricetta che il suo palato “riuscirà a tollerare” prevede di cucinare i filetti di pesce con salsa Bercy e funghi champignon.

La “salsa Bercy” è una delle basi della cucina francese, con scalogno e vino bianco. La ricetta? A seguire, naturalmente!

LA COSTA CREMISI. L’eruzione del Krakatoa e i mutamenti climatici

Nel libro di Preston&Child si fa riferimento alla terribile esplosione del Krakatoa, verificatasi il 27 agosto 1883.

Se volete saperne di più su questa catastrofe, che sembrò portare il mondo sull’orlo di una nuova era glaciale, potete leggere QUI

Bello e completo anche l’articolo su Wikipedia (vedi QUI)

Sugli effetti dell’eruzione sul clima mondiale, molto interessante l’articolo che trovate QUI

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!