Crea sito

FESTA DELLA MAMMA 2021

FESTA DELLA MAMMA 2021

Anche quest’anno è arrivata l’occasione per festeggiare le nostre mamme! La festa cadrà domenica prossima, il 9 maggio, perché per tradizione viene festeggiata la seconda domenica di Maggio.

L’anno scorso abbiamo festeggiato in streaming… e anche quest’anno! Infatti noi continuiamo a prendere molto sul serio le misure anti-COVID!

Ho ammirato tantissimo la mia mamma, che ha deciso di non “sfruttare” la possibilità di vaccinarsi subito, appartenendo a categoria fragile. Anche perché si sarebbe vaccinata prima del Nonno!

Come diciamo sempre, “fare i furbi” in certi casi significa magari condannare a morte qualcuno!

Ma torniamo alla Festa della Mamma. La ricorrenza è diffusa in tutto il mondo, ma non tutti i Paesi hanno scelto la stessa data!

Un pensiero a quelle mamme che fanno da madri e padri ai loro figli, come la mia cara Sorellina, in grado di crescere due splendidi figli!

Anche se attualmente, vista la crescente presenza di famiglie omogenitoriali, si sente sempre più l’esigenza di una festa che celebri la totalità della famiglia e non la singolarità di un ruolo genitoriale, a noi piace festeggiare la nostra Mamma anche a distanza, ricordando quanto ha fatto e continua a fare per noi!

FESTA DELLA MAMMA 2021 : le origini

La prima festa della mamma dell’epoca moderna di cui si abbia notizia è quella anglosassone.

Nel Regno Unito nacque nel XVII secolo la “Mothering Sunday”, che coincideva con la quarta domenica di Quaresima: una giornata in cui ai ragazzi che vivevano lontano dalle proprie famiglie era concesso tornare a casa a omaggiare le proprie madri.

Sempra dalla tradizione inglese deriva l’usanza di dare piccoli regali alle mamme: ai tempi si trattava soprattutto di fiori raccolti lungo la strada del ritorno.

Il “Mother’s Day” divenne una festa ufficiale negli Stati Uniti, nel 1914, grazie a Ann e Anna Marie Jarvis. In realtà la prima festa si tenne nel 1908, a Philadelphia, grazie alla tenacia di Anna M. Jarvis. La donna scelse come simbolo della giornata il garofano, fiore preferito dalla madre Ann. Due i colori: rosso per le mamme in vita, bianco per le mamme scomparse.

Nel 1914 il presidente Wilson annunciò la delibera del Congresso per festeggiare questa festa la seconda domenica di maggio, come espressione pubblica di amore e gratitudine per le madri del Paese. Nacque così il “Mother’s Day”, che presto iniziò a diffondersi anche in altri Paesi.

La festa della mamma in Italia

In Italia, inizialmente, la festa della mamma coincideva con la vigilia di Natale. A metà anni ’50 ci furono poi nuove spinte – commerciali e religiose – per celebrare questa festività, in maggio.

Fino al Duemila, la festa della mamma cadeva l’otto maggio, ma la data fu poi fissata la seconda domenica di maggio, affinché cadesse sempre in un giorno festivo.

Festa della mamma 2021: le date nel mondo

Non in tutto il mondo l’evento è festeggiato nello stesso giorno.  In gran parte degli Stati europei (compresa l’Italia), negli Stati Uniti, in Giappone, in Australia e in numerosi altri Paesi la festa cade nella seconda domenica di maggio.

A San Marino, invece, si festeggia il 15 marzo, mentre nei Paesi balcanici cade l’8 marzo. In molti paesi arabi la festa ricorre nel giorno dell’equinozio di primavera.

  • NORVEGIA : seconda domenica di febbraio
  • Bulgaria, Romania, Serbia, Slovenia : 8 marzo
  • Irlanda e Regno Unito: quarta domenica di Quaresima
  • Egitto, Emirati Arabi Uniti, Giordania, Kuwait, Libano, Siria : 21 marzo
  • Lituania, Portogallo, Spagna, Ungheria : prima domenica di maggio
  • COREA DEL SUD : 8 maggio
  • INDIA, MESSICO, PAKISTAN : 10 maggio
  • Italia, Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Cina, Colombia, Cuba, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Germania, Grecia, Hong Kong, Giappone, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Perù, Filippine, Singapore, Sudafrica, Svizzera, Turchia, Stati Uniti, Venezuela: seconda domenica di maggio
  • POLONIA : 26 maggio
  • Rep. Dominicana,  Haiti,  Francia, Marocco, Svezia :  ultima domenica di maggio
  • THAILANDIA : 12 agosto
  • COSTA RICA : 15 agosto
  • BIELORUSSIA: 14 ottobre
  • ARGENTINA : Terza domenica di ottobre 
  • RUSSIA : Ultima domenica di novembre
  • PANAMA : 8 dicembre
  • INDONESIA : 22 dicembre

FESTA DELLA MAMMA 2021 : i simboli della festa

Come sappiamo, il fiore simbolo di questa giornata è la rosa, in particolare rossa.

La regina di Maggio è infatti il fiore che più di tutti rappresenta l’amore e la bellezza.

E’ quindi ritenuto il simbolo perfetto dell’affetto e della riconoscenza dei figli verso chi li ha cresciuti, con affetto e dedizione.

In altre nazioni, invece, il fiore dedicato alle mamme è il tulipano, rigorosamente rosso.

Il colore “del giorno”, invece, è il rosa!

Ormai, ahimé, i doni floreali non bastano più e vengono accompagnati da cioccolatini a forma di cuore, bigliettini e altri pensieri per dire: “Mamma, ti voglio bene!”.

Come spesso accade, infatti, nel tempo la Festa della Mamma è diventata una ricorrenza soprattutto commerciale, con la corsa ai regali da accompagnare ai fiori!

E si è perso completamente il significato più vero di questa celebrazione.

Infatti lo scopo non dovrebbe essere solo quello di celebrare non solo chi ci ha dato la vita, ma anche chi con dedizione profonda si dedica a crescere i figli.

Non vogliatemene, ma dico sempre che i figli sono di chi li educa, non di chi li mette al mondo. Anche se dare la vita è un bellissimo atto di amore e di altruismo, non basta per dire di essere “mamme”.

Forse sono discorsi tipici di chi, come me, non ha avuto la fortuna di mettere al mondo un figlio, ma questo è il mio pensiero.

E poi non basta “celebrare le mamme” un solo giorno. Sono sempre i piccoli quotidiani a dire alle nostre mamme quanto apprezziamo quello che fanno per noi!

Perché non si smette mai di essere figli! E ancora oggi la mia Mamma mi tratta da “piccolina”!!!

Del resto, nonostante i notevoli passi avanti e il riconoscimento della maternità quale importante funzione sociale, ancora oggi sono soprattutto le donne a sopportare il carico del lavoro che la nascita di un figlio (o più di uno) comporta.

In particolare, proprio le donne italiane devono lavorare molto più delle loro colleghe americane ed europee, dal momento che oltre al lavoro esterno, svolgono quasi interamente da sole i lavori domestici.

Spesso le madri sono persino costrette a rinunciare alle proprie aspirazioni per dedicarsi ai figli. Sperando di recuperare la propria identità di esseri umani una volta che i figli saranno cresciuti!

Comunque, sono decisamente andata fuori tema, “a paglia sciolta”, come diciamo da noi!

Insomma, festeggiamo le mamme nel loro giorno, ma anche tutti gli altri giorni!!!

BUONA FESTA DELLA MAMMA A TUTTE LE MAMME… a quelle terrestri e, soprattutto, a quelle “più su”!

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!