Crea sito

Falafel di fave

Falafel di fave

I falafel di fave sono un piatto tipico dei paesi mediorientali, in particolar modo di Israele, dove i falafel rappresentano una delle pietanze simbolo della nazione.

Come sappiamo (vedi QUI), i falafel o felafel sono gustose crocchette (di fave oppure di ceci), aromatizzate con spezie e insaporite con aglio e cipolla, spesso accompagnate con la tradizionale pita,  guarnita con fette di pomodori, lattuga e la tipica salsa tahini preparata con una pasta di semi di sesamo.

La ricetta è semplice. Se usate fave congelate, farete ancora prima!

Felafel (Falafel). LA RICETTA

  • Difficoltà:molto bassa
  • Preparazione:30 min + l’ammollo delle fave
  • Cottura:5 min (30 minuti per la cottura in forno)

Ingredienti

  • Fave secche 250 g (oppure 500 g di fave fresche o surgelate)
  • Acqua 35 g
  • Farina 00 1 cucchiaio
  • Prezzemolo 10 g
  • Cipolle 1
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale fino 1 pizzico
  • Paprika q.b.
  • Pepe nero q.b.

PER FRIGGERE

Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

FASE 1: PREPARARE L’IMPASTO DEI FALAFEL

  • mettete le fave in una ciotola con acqua fredda e lasciatele in ammollo per una notte. Il giorno dopo scolatele in un colino e asciugatele con un canovaccio.
  • Ponete le fave in un mixer, aggiungete lo spicchio di aglio, la cipolla tagliata a fette grossolane e il prezzemolo, frullate le fave con gli aromi fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto.
  • Aggiungete anche l’acqua al composto
  • Unite infine la farina e frullate ancora per qualche istante.

Se usate le fave fresche, privatele della buccia esterna e procedete allo stesso modo

Nel caso di fave surgelate, dovrete prima farle scongelare

FASE 2: CUOCERE I FALAFEL

  • Mettete abbondante olio in una capace padella e scaldatelo.
  • Con un cucchiaio prendete l’impasto e fatelo scendere direttamente nell’olio caldo.
  • Girate i falafel di tanto in tanto e toglieteli quando saranno dorati. Scolateli su un foglio di carta assorbente e salateli leggermente.
  • Servite i vostri falafel di fave caldi!

CUOCERE I FALAFEL IN FORNO:

Potete anche cuocere i falafel in forno: formate delle polpettine, passatele in pangrattato o semi di sesamo e disponetele su una teglia rivestita di carta da forno. Infornate quindi in forno preriscaldato a 180°C per 25 – 30 minuti

FALAFEL DI FAVE : PER ACCOMPAGNARE

Come abbiamo imparato, i Greci amano soprattutto consumare i cosiddetti “MEZEDES”,delle specie di stuzzichini, che di solito vengono serviti come preludio alla portata principale o a una gustosa minestra. I Falafel sono uno di questi mezedes.

Per noi possono diventare un secondo /piatto unico da accompagnare con alcune delle salse tipiche della cucina greca.

A me piacciono insieme allo tzatziki (vedi QUI), tyrosalata (vedi QUI) oppure anche con una tonosalata (vedi QUI)

Servite quindi queste polpettine con alcune di queste creme e una bella insalata mista. Il pranzo o la cena saranno in tavola in men che non si dica!

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!

2 Risposte a “Falafel di fave”

  1. complimentissimi Lara, bravissima. la torta fatta con fagioli e cacao eccezionale

I commenti sono chiusi.