Crea sito

FAGIOLI BIANCHI DI SPAGNA STUFATI. Gìgantes dalla Grecia

FAGIOLI BIANCHI DI SPAGNA STUFATI. I Gìgantes greci stufati

Come vi avevo promesso la settimana scorsa, i prossimi fine settimana saranno dedicati alla cucina greca. Ma nei giorni scorsi abbiamo aperto molti fronti di discussione, tra legumi, cacao e cioccolato. Allora perché non abbinare il tutto e proporvi qualche ricetta greca con questi ingredienti?

Provate questa ricetta e non resterete delusi. In Grecia ne mangiavo quantità industriali! E pensare che questo tipo di fagioli nemmeno mi piacciono troppo!

FAGIOLI BIANCHI DI SPAGNA STUFATI. Qualche idea per servirli

Potete usare questo piatto come si usa in Grecia, cioè come antipasto, magari adagiando i fagioli stufati su fette di pane abbrustolito, oppure come contorno a dei filetti di pesce al vapore. Una vera bontà.

FAGIOLI BIANCHI DI SPAGNA STUFATI. Trasformarli in una zuppa o in un piatto unico

Ma diventa anche un’ottima base per una zuppa. Aggiungete 500 ml di brodo di verdure e gustatevi una deliziosa zuppa con crostini di pane!

E per trasformare questo piatto in un piatto unico si fa ancora prima: basta aprire una scatoletta di tonno o un barattolo di acciughe e il gioco è fatto!

FAGIOLI BIANCHI DI SPAGNA STUFATI. La mia versione

La ricetta greca prevede l’uso di aneto e prezzemolo, ma io preferisco usare l’origano insieme a i pomodori.

Se volete una versione più rispondente all’originale. aggiungete due foglie di alloro, un mazzetto di prezzemolo ed uno di aneto

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 – 35 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 500 g Fagioli bianchi di Spagna (due barattoli (oppure 200 g prodotto secco))
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaio Origano
  • 2 spicchi Aglio
  • 400 g Pomodori pelati (oppure pomodorini)
  • q.b. Olio extravergine di oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • qualche foglie Salvia

Preparazione

  1. FASE 1: PREPARARE GLI INGREDIENTI

    • Tritate finemente la cipolla e gli spicchi d’aglio.
    • Schiacciate con una forchetta i pomodori pelati oppure, se usate i pomodorini, lavateli e divideteli in spicchi.
    • Lavate e asciugate le foglie di salvia e, se usate origano fresco, lavatelo, asciugatelo e tritatelo finemente
  2. FASE 2: CUOCERE I FAGIOLI STUFATI

    • Fate scaldare in una capace pentola antiaderente un filo di olio e soffriggetevi il trito di aglio e cipolla
    • Quando inizierà a dorare, aggiungete i pomodori, le foglie di salvia e il trito di origano
    • Mescolate, portate a bollore e fate sobbollire per 10 minuti a fuoco medio/basso
    • Trascorso questo tempo, aggiungete i fagioli, aggiustate di sale e pepe (o peperoncino) e riportate a bollore.
    • Fate quindi sobbollire per 20 – 25 minuti, aggiungendo poca acqua calda se la preparazione dovesse asciugarsi troppo.
    • Lasciate intiepidire e servite, magari accompagnando con fette di pane abbrustolito

Note

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *