Crea sito

CIAMBELLONE ZUCCA E RICOTTA

CIAMBELLONE ZUCCA E RICOTTA. Un dolce light

Sano e semplice, con tanta polpa di zucca e ricotta fresca, questo ciambellone è soffice e ideale da proporre a colazione con il caffellatte e a merenda con il tè.

E’ leggero, senza burro e preparato con ingredienti golosi e genuini.

In più, si mantiene soffice per quasi una settimana!

CIAMBELLONE ZUCCA E RICOTTA. La ricetta (per una forma da 24 cm)

⇒Ingredienti:

  • Farina                           200 g
  • Zucca                            250 g
  • Ricotta                           250 g
  • Zucchero semolato     150 g
  • Amaretti (oppure mandorle a scaglie)  50 g
  • Lievito per dolci               1 bustina
  • Cannella                             1 Cucchiaino
  • Olio di semi di girasole        50 ml
  • Uova                                    2

⇒ Preparazione :

  • Lavate e sbucciate la zucca, tagliatela a tocchetti e mettetela a lessare in abbondante acqua bollente per 20 minuti.
  • Nel frattempo, montate le uova con lo zucchero fino a che non diventano chiare e spumose;

  • Aggiungete la ricotta, la polpa della zucca schiacciata con la forchetta e l’olio e continuate ad amalgamare;
  • Incorporate la farina setacciata con il lievito, gli amaretti sbriciolati e la cannella fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e senza grumi.

  • Foderate uno stampo con carta da forno, versate il composto e cuocete a 180° per 30 – 35 minuti.
  • Controllate che il ciambellone sia cotto: inserite uno stuzzicadenti nell’impasto. Se, quando lo estraete, sarà asciutto, allora sfornate il vostro dolce.
  • Aspettate qualche minuto e poi togliete la ciambella dallo stampo e fatela raffreddare su una gratella per dolci


CIAMBELLONE ZUCCA E RICOTTA. VARIANTI GOLOSE:

Potete aggiungere al vostro ciambellone delle gocce di cioccolato, per rendere questa ciambella ancora più golosa.

Inoltre, potete sostituire nell’impasto gli amaretti con mandorle a scaglie oppure con dei gherigli di noce tritati grossolanamente.

Per servirlo, potete anche accompagnarlo con una crema alla vaniglia oppure con una mousse al cioccolato light, come quella all’acqua (vedi)

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!