Crea sito

BISCOTTI PER LA MAMMA

BISCOTTI PER LA MAMMA

La mia Mamma è diventata una grande golosona e in questo periodo sto cercando di coccolarla un po’, anche perché le sto dando parecchie preoccupazioni. Dovrei essere io a prendermi cura di lei, invece ancora le tocca occuparsi di questa figlia acciaccata, incapace di provvedere a se stessa… E allora approfitto di un momento di “benessere” per vezzeggiarla un pochino… così sforno biscotti e torte a tutto spiano!

Ma per la Festa abbiamo organizzato un bel pranzetto per le nostre mamme! Peccato che come al solito sono in ritardo con le ricette.

Ora però mettiamoci al lavoro!

CANTUCCI CON CIOCCOLATO E MIRTILLI ESSICCATI

  • DIFFICOLTÀ : bassa
  • PREPARAZIONE : 10 minuti
  • COTTURA : 40 minuti
  • COSTO : medio

INGREDIENTI

  • FARINA 500 g
  • ZUCCHERO 150 g
  • UOVA 3 ( + 1 per spennellare i biscotti)
  • CIOCCOLATO 120 g
  • MIRTILLI ESSICCATI 50 g
  • CACAO IN POLVERE 2 cucchiai
  • LIEVITO PER DOLCI  1 cucchiaino
  • SCORZA GRATTUGIATA DI UN LIMONE
  • SALE un PIZZICO

PREPARAZIONE

  • Con la frusta a mano o elettrica montate le TRE uova con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

  • Unite quindi la farina mescolata con cacao, lievito e sale, e mescolate bene.

  • Aggiungete infine il cioccolato tritato grossolanamente, la scorza grattugiata del limone e i mirtilli.

  • Con l’impasto formate tre filoncini, larghi 5 cm e alti 2 cm e sistemateli su una teglia ricoperta di carta da forno.
  • Spennellate i filoncini con l’uovo rimasto sbattuto e infornateli a 180°C per una ventina di minuti.

  • Togliete quindi la teglia dal forno, lasciate intiepidire per qualche minuto e poi ritagliate i biscotti con una larghezza di circa 1 cm. Volendo, potete spolverarli con dello zucchero semolato
  • Infornate nuovamente e fate cuocere per altri 20 minuti, finché non saranno dorati
  • Sfornate e fate raffreddare

Potete conservare i cantucci anche per una settimana in una scatola di latta!

BISCOTTI PER LA MAMMA : COOKIES CON CIOCCOLATO BIANCO E PISTACCHI

  • DIFFICOLTÀ : bassa
  • PREPARAZIONE : 10 minuti
  • COTTURA : 20 minuti
  • COSTO : medio

INGREDIENTI PER circa 20 biscotti

  • FARINA 220 g
  • ZUCCHERO 200 g
  • CIOCCOLATO BIANCO 100 g
  • PISTACCHI 60 g
  • BURRO 110 g
  • UOVO 1
  • LIEVITO PER DOLCI 1 cucchiaino
  • SALE ½ cucchiaino

PREPARAZIONE

  • Tritate grossolanamente il cioccolato con i pistacchi

  • Con la frusta, sbattete il burro morbido con lo zucchero. Unite quindi l’uovo e sbattete ancora.

  • Aggiungete la farina setacciata con il lievito e il pizzico di sale. Infine unite cioccolato e pistacchi tritati.
  • Aiutandovi con due cucchiai, staccate delle cucchiaiate di impasto della grandezza di una noce, formate delle palline e deponetele su una teglia ricoperta di carta da forno.

  • Schiacciatele in modo da ottenere dei biscotti di 1 cm di spessore.
  • Quando avrete preparato tutti i biscotti, infornate in forno preriscaldato a 150°C e fate cuocere per circa 20 minuti.
  • Sfornate e fate raffreddare

Potete conservare queste delizie anche per una settimana in un contenitore di latta!

BISCOTTI PER LA MAMMA : TIPI DI CIOCCOLATO

Nella ricetta dei cantucci io ho usato del cioccolato extra-fondente al 90%, che la mia mamma ama in modo particolare, anche per i suoi benefici effetti sul sistema cardio-circolatorio.

Ma è davvero difficile scegliere tra i tantissimi tipi di cioccolato in commercio.

Differiscono infatti per qualità dei semi di cacao, tostatura, lavorazione e aggiunta di particolari ingredienti (vaniglia, cannella, zucchero, etc.).

Per questo può essere molto utile conoscere meglio le caratteristiche delle varie tipologie di cioccolato, per sfruttarle al meglio in tavola e non solo!

Ricordiamo che le percentuali dei vari ingredienti nei diversi tipi di cioccolato sono regolate dalla legge. Innanzitutto il cioccolato viene suddiviso in due grandi categorie:

  •  fondente (così chiamato perché fonde in bocca) : contiene solo gli ingredienti caratteristici del cioccolato (ossia la pasta di cacao, il burro di cacao e lo zucchero)
  •  speciale: oltre agli ingredienti caratteristici del cioccolato, ne contiene anche altri (latte,nocciole, mandorle,…).

E IL CIOCCOLATO BIANCO???

Poiché non contiene pasta di cacao, è un errore definirlo cioccolato. Infatti è definito “sottoprodotto” della lavorazione del cioccolato, ottenuto miscelando burro di cacao (20%), latte o derivati (almeno il 14%) e zucchero, che non può superare il 55%.

Secondo la Normativa 2000/36/ CE, si definisce cioccolato bianco:

Il prodotto ottenuto da burro di cacao, latte o prodotti a base di latte e zuccheri, e che contiene non meno del 20 % di burro di cacao e del 14 % di sostanza secca del latte ottenuta dalla disidratazione parziale o totale del latte intero, del latte parzialmente o totalmente scremato, di panna, di panna parzialmente o totalmente disidratata, di burro o di grassi del latte; questi ultimi devono essere presenti in quantità pari almeno al 3,5 %

Se volete saperne di più, cliccate QUI

Pubblicato da lacuocaignorante

Lacuocaignorante è una grande curiosona ed ama cucinare, leggere, viaggiare. In una vita precedente (ovvero prima del matrimonio) ero un ingegnere meccanico. Oggi mi occupo del mio Maritozzo e dei nostri tre gatti, insegno materie scientifiche, realizzo siti internet e continuo ad istruirmi!